Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:00 METEO:PONTEDERA21°37°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 24 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Autobomba a Mosca: in un video si vede un uomo che piazza l'ordigno sotto l'auto, poi l'esplosione
Autobomba a Mosca: in un video si vede un uomo che piazza l'ordigno sotto l'auto, poi l'esplosione

Politica domenica 24 settembre 2023 ore 15:00

Terre di esumazione, "Una ferita per Pontedera"

Il Comune di Pontedera

Le dimissioni del geometra comunale e l'attacco frontale di Rifondazione: scoppia il caso dopo il botta e risposta tra amministrazione e Bagnoli



PONTEDERA — Grande è la confusione sotto il cielo. Sulla diatriba sullo smaltimento delle terre di esumazione del cimitero comunale, che ha contrapposto l'amministrazione e il consigliere di opposizione Matteo Bagnoli, si è aperto un nuovo capitolo.

Del resto, come riportato da La Nazione, la questione è sorta anche a seguito delle dimissioni del geometra del Comune, Nicola Bernardeschi, il quale ha scelto di rinunciare al proprio posto di lavoro per alcuni disaccordi proprio con l'amministrazione comunale. Disaccordi che riguarderebbero, appunto, anche la gestione delle terre di esumazione.

"La denuncia del geometra comunale di Pontedera Nicola Bernardeschi è gravissima - hanno scritto dal circolo Karl Marx di Rifondazione Comunista - a lui va tutto il nostro sostegno per aver avuto il coraggio di averlo fatto a scapito del suo stesso futuro lavorativo. Ci eravamo occupati tempo fa del cimitero comunale per lo stato di degrado e le condizioni critiche in cui versava, ma quanto emerso dalla lettera di dimissioni, ora all'attenzione della Procura della Repubblica, è inaudito".

Per Rifondazione non c'è soltanto l'aspetto amministrativo, legato allo smaltimento delle terre di esumazione, ma anche quello relativo alla condizione lavorativa dello stesso Bernardeschi.

"Le terre di esumazione sarebbero state abbandonate, per puri calcoli economici, su alcuni terreni privati, invece di essere trattate e smaltite come rifiuti speciali - hanno aggiunto - ma c'è di più: questa situazione era presente all'amministrazione comunale da diversi anni, visto che, sempre nella lettera di dimissioni, è stata denunciata anche una situazione di grande disagio che il dipendente viveva da tempo per quello che succedeva e per le ricadute personali dovute a una denuncia non gradita".

"Insomma: un piccolo caso Keu che, seppur con le debite differenze, rappresenta comunque una grave ferita nei confronti della comunità di Pontedera - hanno concluso - i cui i responsabili devono pagarne le conseguenze".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Fulvio Costagli e Stefania Tosi si sono laureati campioni italiani nella disciplina danze standard per la categoria 75 over
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Spettacoli

Attualità