Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:53 METEO:PONTEDERA17°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 17 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Accesa a Olimpia la torcia olimpica: inizia il viaggio verso l’inaugurazione di Parigi 2024

Politica mercoledì 18 ottobre 2023 ore 07:00

Bini, "Non importa il candidato, sì a progetto condiviso"

Terricciola

Il sindaco risponde a Galletti che lo aveva appoggiato in vista delle elezioni del 2024: "Non mi ricandido, ma sarò felice di accogliere il M5S"



TERRICCIOLA — L'appoggio arrivato di recente da parte del Movimento 5 Stelle toscano, per bocca della stessa capogruppo in Consiglio regionale Irene Galletti, non ha lasciato indifferente il sindaco Mirko Bini. Il quale, comunque, 

"La stima che leggo nei miei confronti e della lista Unione Democratica fa piacere ed è ricambiata - ha scritto il primo cittadino - come già mesi fa ho detto, ci sono molti motivi, in primo luogo lavoro e famiglia, che mi fanno decidere di non continuare, dopo ormai 20 anni di amministrazione, il mio ruolo attivo. Ciò non significa nulla, comunque, che verrà meno l'impegno politico che ho messo e metterò in Unione Democratica".

"Questa è una lista civica di centrosinistra che governa dal 1995 e che cambia interpreti, ma non visione e valori, e fa molto piacere sentirselo dire da fuori Terricciola - ha proseguito - credo, inoltre, che il campo largo a Terricciola sia sempre esistito, perché mai è stata data prerogativa ai partiti, ma sempre alle persone, alle energie positive, alle persone volenterose a coloro che volevano mettersi al servizio del proprio paese".

Per Bini, dunque, in vista del 2024, anche con l'apporto del M5S, è necessario costruire una nuova piattaforma programmatica, ma nel segno della continuità. "Seguendo un solco chiaro: i valori del centrosinistra allargato a chi ne condivide lo spirito, al di là dei nomi - ha puntualizzato - che ci sia Mirko Bini o un altro nome, resta ferma la bussola dei valori. In questo senso, oltre che ringraziare Irene per le belle parole, che ricambio, e sul lavoro fatto in questi anni colgo lo spunto per lanciare un progetto politico condiviso con le migliori risorse di Unione Democratica e del gruppo M5S per costruire il miglior programma e la miglior lista possibile".

"I tempi non sono facili: oggi chi amministra combatte con burocrazie, crisi economica e sociale - ha aggiunto - fare gli amministratori è una sfida in cui spesso si è demoralizzati dagli eventi e subissati dai problemi, ma condividere con gli altri un progetto e un'idea di società è l'unica strada che porta a risultati concreti".

"La politica del personalismo, che si riduce a video e autocelebrazioni social, che vede la stessa faccia ripetuta da anni in cerca di un posto al sole e che ingigantisce situazioni allo scopo di denigrare e distruggere è l'opposto di ciò che cerchiamo di costruire da circa 30 anni - ha concluso il sindaco - darò sempre il mio contributo attivo e se al mio fianco ci saranno tante persone che con me condividono questo spirito, sarò felice di stringergli la mano: come quella che Irene ha teso a me".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Fissati i funerali del tecnico forcolese, tra le vittime dell'esplosione della centrale idroelettrica. Nel giorno delle esequie sarà lutto cittadino
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alberto Arturo Vergani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

Attualità

Attualità