Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:00 METEO:PONTEDERA11°12°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 01 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Minaccia di buttarsi dal balcone per 44 ore. Alla fine lo bloccano così

Politica giovedì 12 ottobre 2023 ore 15:00

Multe e piccioni, "Tassati i cittadini che chiedono aiuto"

Il municipio di Terricciola

Terricciola SiCura attacca l'amministrazione: "A Novembre scatterà un'ordinanza che impone sanzioni a chi non provvederà da solo contro i piccioni"



TERRICCIOLA — Una tassa sui piccioni che fa scoppiare la polemica. Il problema delle deiezioni e del guano, sul territorio comunale di Terricciola, era già stato avanzato tempo fa dal gruppo di opposizione di Terricciola SiCura. Adesso, però, la minoranza grida allo scandalo.

Il motivo è presto spiegato. "L’ultima decisione della Giunta del sindaco Mirko Bini è non ha bisogno di commenti politici - hanno scritto in una nota i consiglieri di Terricciola SiCura - la numerosità dei piccioni nei centri abitati è un pericolo dal punto di vista igienico e sanitario, oltre a un danno enorme in termini di decoro. Avevamo presentato una mozione per chiedere al sindaco di prendere in carico il problema ma, come al solito, è stata bocciata dalla maggioranza. Ma non è tutto".

"Infatti - hanno continuato - è stato deciso che i piccioni dovranno essere allontanati direttamente i cittadini e, chi non lo farà, riceverà fino a 500 euro di sanzione. L’amministrazione comunale, quindi, non fa niente per eliminare il disagio, ma addirittura annuncia controlli e multe per i residenti che hanno la sfortuna di ospitare piccioni sul tetto della propria abitazione. È tutto scritto nell’ordinanza che scatterà da Novembre".

"In un momento economicamente difficile, sindaco e Giunta hanno dato l'ok a multe per lo stesso motivo per cui la gente ha chiesto aiuto alle stesse istituzioni - hanno concluso - se poi il sindaco non trovasse la fermezza per mantenersi coerente e multare davvero chi ha i piccioni sulla grondaie di casa, allora la frittata sarebbe ancora più grande: perché significherebbe che dal 1° Novembre entrerà in vigore un’ordinanza completamente inutile, scritta solo per fingere di occuparsi del problema".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Necessario il trattamento per studenti e personale scolastico del plesso di via delle Querce. L'alunno risultato positivo sta bene
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Politica