QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 15°16° 
Domani 15°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 23 ottobre 2019

Attualità sabato 30 gennaio 2016 ore 06:30

Un segnalibro importante per i giovani

Per la Giornata della Memoria l’incontro tra Laura Geloni, figlia di Italo ex deportato nei campi di sterminio nazisti e gli studenti della media



TERRICCIOLA — Un incontro ricco di emozioni, nato grazie alla disponibilità dell’Aned di Pisa con lo scopo di portare ai giovani alunni la testimonianza di un simbolo nel nostro territorio della lotta antifascista e della sofferenza seguita alla deportazione, in nome del quale ogni anno viene organizzato il pellegrinaggio laico nei luoghi dello sterminio, in Germania e Austria.

Grazie alle parole della figlia si è potuto ripercorrere il cammino di un uomo che da Flossemburg a Hersbruck, fino a Mauthausen e Dachau, ha conosciuto l’orrore della follia nazista, riuscendo a sopravvivere e a dedicare gran parte dei suoi anni alla diffusione del ricordo e alla salvaguardia della memoria, specialmente tra i giovani.

Ne è emerso il ritratto di un paladino autentico della libertà e della democrazia che ha anteposto sempre il bene comune al tornaconto personale, subendone le atroci conseguenze, disposto fino alla fine dei suoi giorni a “tornare sui monti”, qualora ce ne fosse stato bisogno, per difendere quei valori che troppo spesso, oggi, rischiamo di dimenticare.



Tag

Il canto dell'Araponga, l'uccello più assordante al mondo

Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Politica

Attualità

Attualità