QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 14°16° 
Domani 15°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 18 settembre 2019

Attualità martedì 04 novembre 2014 ore 07:05

Topi nella scuola, il Pd risponde a Russo

Il capogruppo della maggioranza Luca Favilli: "Creare allarmismi non giova alla cittadinanza". Intanto verrà potenziata anche la videosorveglianza



PONSACCO — Potenziamento del sistema di sorveglianza e una doppia risposta al consigliere d'opposizione Roberto Russo. Dopo l'intervento della lista d'opposizione La città di tutti che segnalava la presenza di topi nella scuola Giusti, e le intrusioni furtive negli uffici pubblici il capogruppo del Pd Luca Favilli interviene sulla questione per fare alcune precisazioni.

Topi nella scuola Giusti “In primo luogo – si legge nel comunicato del Partito democratico di Ponsacco - la notizia ci è pervenuta direttamente su segnalazione fatta dalla dirigente scolastica. Nessuna segnalazione era pervenuta in precedenza all’amministrazione: né da parte della scuola, né da parte dei cittadini. Ricevuta la notizia ci siamo immediatamente attivati attraverso l’Unione dei Comuni, dal momento in cui i servizi educativi fanno parte dei servizi associati all’Unione. Congiuntamente abbiamo emanato l’ordinanza di chiusura dei locali della mensa per permettere tutte le procedure di derattizzazione e di sanificazione, tutelando la salute dei bambini e l’igiene dei locali in cui essi sono ospitati. Facciamo presente che non appena giunta la notizia abbiamo messo in atto tutte le procedure necessarie, così come previsto dal protocollo sull’autocontrollo e in maniera altrettanto tempestiva e cautelativa abbiamo varato l’ordinanza suddetta. Celermente abbiamo provveduto a informare, oltre che il corpo docente, tutte le famiglie, in modo tale da limitare il più possibile disagi e disservizi. Crediamo che creare allarmismi fini a se stessi e di natura faziosa e strumentale non giovi alla cittadinanza e crei soltanto inutile disorientamento”.

Intrusioni furtive - Sulle intrusioni negli uffici pubblici Favilli spiega: “Per quanto riguarda l’episodio dell’intrusione nel Palazzo Comunale, suggeriamo al consigliere Russo di informarsi beni sui fatti prima di rilasciare dichiarazioni pubbliche: eviterebbe brutte figure ma soprattutto, per quello che ci interessa, di fare disinformazione. Infatti non c’è stata nessuna intrusione nella Biblioteca Comunale, poiché gli atti vandalici hanno riguardato il Palazzo Comunale ed il Convento delle suore di via dei Mille”.

Estensione della videosorveglianza - L’Amministrazione ha preso in seria considerazione la gravità dell’episodio e si è immediatamente attivata (delibera di giunta del 28 ottobre) per mettere in sicurezza non solo il Municipio ma anche altri importanti luoghi pubblici, come il Teatro Odeon, la Biblioteca Comunale, il Consiglio Comunale e la sede della Polizia Municipale. Il progetto prevede un servizio di sicurezza comprensivo di allarme e sorveglianza notturna che verrà attivato nei prossimi giorni. Sempre a proposito di sicurezza, cogliamo l’occasione per informare la cittadinanza che dai primi di ottobre è stato esteso il servizio di videosorveglianza a tutto il Corso Matteotti, Piazza della Repubblica, Piazza d’Appiano e ai giardini pubblici.”



Tag

Scissione PD, le risate di Di Pietro: "Non sapevo nulla"

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Sport

Lavoro

Cronaca