Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:30 METEO:PONTEDERA16°21°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 21 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, rapinano taxi con maschera da clown: l'aggressione ripresa dalla telecamera dell'auto

Attualità sabato 20 maggio 2023 ore 21:00

Temporali e pioggia senza tregua, nuova allerta

Previsti nuovi temporali e piogge sparse per le prossime ore che si sommano a quelle già cadute negli ultimi giorni tra Emilia Romagna e Toscana



FIRENZE — La Toscana ha rinnovato l'allerta per rischio idrogeologico nei territori centro meridionali a causa della persistenza della perturbazione che da giorni persiste sul centro Italia, Emilia Romagna e Toscana comprese.

Nuova allerta codice giallo per rischio idraulico e idrogeologico del reticolo minore dalle 14 fino alle 20 di domenica 21 Maggio per le seguenti aree: Valdelsa-Valdera, Etruria, Fiora e Albegna, Ombrone grossetano alto e medio.

La Sala operativa della protezione civile regionale ha comunicato che la perturbazione ha già portato in Toscana piogge sparse, deboli o moderate, ma sono ancora possibili temporali nelle prossime ore.

È stato inoltre confermato il codice giallo, sempre per rischio idraulico e idrogeologico del reticolo minore, per la Romagna Toscana fino alla mezzanotte di sabato 20 Maggio.

Soccorsi e viabilità in Mugello

Il governatore della Toscana, Eugenio Giani ha reso noto che "è stata riaperta la SS 67 Tosco-Romagnola con senso unico alternato al passo del Muraglione. La strada per Lutirano è percorribile per i mezzi di soccorso, anche i tecnici di Enel sono al lavoro per il ripristino di alcune utenze. Due persone a Badia di Susinana sono state soccorse dal Soccorso Alpino".

"Raccomando a tutti ancora la massima prudenza ed evitare di mettersi in viaggio nelle zone colpite senza necessità" ha aggiunto.

Conta dei danni

Sopralluoghi dei tecnici della città metropolitana nell’alto Mugello dove il numero delle frane rilevate è salito a circa 50 su tutta la viabilità provinciale. Interessato anche il territorio di Londa oltre a Marradi, Firenzuola e Palazzuolo sul Senio.

La protezione civile ha liberato alcune strade per consentire accesso ai mezzi di soccorso e di utilità pubblica. 

Il sindaco della Città metropolitana ha spiegato "Dalla prossima settimana inizieranno i primi lavori in somma urgenza sulle strade a partire dalla SR 302. Migliorano le previsioni per il meteo di domani. Si raccomanda come sempre massima attenzione alla viabilità e alla segnaletica e si ricorda che è severamente vietato imboccare strade dove sono segnalate frane e divieti di accesso".

Sopralluogo anche da parte di Coldiretti nei territori colpiti tra terreni agricoli, pascoli e boschi di castagneti.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il mezzo era in transito quando è divampato il rogo poi spento dai vigili del fuoco. Sul posto anche le forze di polizia per i rilievi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Elezioni

Politica

Cronaca

Attualità