comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 17°23° 
Domani 17°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 23 settembre 2020
Giani
863.615
 
48.62%
Ceccardi
718.605
 
40.46%
Galletti
113.692
 
6.40%
Vigni
7.664
 
0.43%
Fattori
39.668
 
2.23%
Barzanti
16.061
 
0.90%
Catello
16.992
 
0.96%
corriere tv
Referendum, Crimi: «Informazione libera da interessi privati»

Cronaca venerdì 19 febbraio 2016 ore 15:33

Jalal El Hanaoui resta in carcere

Jalal El Hanaoui

Prima udienza a carico del giovane marocchino accusato di istigazione alla jahad tramite i suoi profili Facebook. E' detenuto dal luglio scorso



PISA — Il processo di celebra davanti alla Corte d'assise. I legali di Jalal El Hanaoui, 26 anni, avevano chiesto l'attenuazione della misure cautelare e il trasferimento agli arresti domiciliari ma la Corte ha deciso che il marocchino deve restare in carcere visto che i reati sarebbero stati compiuti proprio nell'abitazione del marocchino. Rigettata anche la tesi della difesa che la formulazione dell'imputazione fosse "evanescente e incapace di circostanziare i fatti reato".

Al termine dell'udienza, l'immigrato ha avuto un colloquio con la madre che non vedeva dai giorni dell'arresto nella sua casa di Ponsacco.

Prossime udienze il 4 e il 18 marzo. Jalal El Hanaoui sarà ascoltato il primo aprile.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Sport

Attualità

Attualità