QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 17°19° 
Domani 15°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 16 settembre 2019

Politica mercoledì 11 febbraio 2015 ore 16:15

​Una piattaforma web per segnalare e proporre

Il Comune ha aderito alla Fabbrica del Cittadino, il portale che mette in contatto cittadini e amministrazioni. Al via la campagna #Partecipiamo



CASCIANA TERME LARI — Partecipare alle scelte pubbliche dal pc, oppure da un’app scaricabile su smartphone e tablet. Tutto ciò sarà possibile da oggi, mercoledì 11 febbraio, nel comune di Casciana Terme Lari dove l’amministrazione ha scelto di aderire alla Fabbrica del Cittadino, una piattaforma web a firma di quattro informatici toscani che ha l’obiettivo di riavvicinare la comunità alla vita politica e sociale del proprio Comune. I tecnici sono riusciti a creare questo progetto che unisce la possibilità di fare segnalazioni, proposte e condividere in modo semplice idee con l’amministrazione su temi di interesse pubblico.

L’iniziativa, presentata stamane in Municipio, è solo la prima della ben più ampia campagna di cittadinanza attiva promossa dalla giunta Terreni e denominata #Partecipiamo. “La scelta dell’amministrazione di aderire alla Fabbrica del Cittadino – ha spiegato il sindaco Mirko Terreni - si inserisce in linea con il programma di governo e col duplice obiettivo di fare un passo in avanti in termini di digitalizzazione dell’Ente e stimolare il grado di partecipazione dei cittadini”.

“L’adesione a questa piattaforma non significa tuttavia che sia stato dimenticato chi per scelta o per motivi personali non dispone dei mezzi per accedere al web o ne è poco pratico – ha aggiunto Terreni – dal momento che sono già in fase di predisposizione modalità aggiuntive che consentiranno comunque di fare proposte e segnalazioni all’amministrazione e che appena pronte metteremo a disposizione di tutti. Ciò nonostante dal momento che Fabbrica del Cittadino ad oggi è utilizzabile, abbiamo preferito consegnare ai cittadini uno strumento già pronto per l’uso”.

Nel progetto, il Comune garantirà anche trasparenza, pubblicando statistiche mensili e annuali da cui si potrà vedere il numero di segnalazioni fatte dai cittadini e il numero di quelle risolte dall’amministrazione e dagli uffici.

“Proprio agli uffici – ha aggiunto l’assessore alla digitalizzazione della pubblica amministrazione Matteo Cartacci – va un plauso particolare, perché tutti si sono messi da subito in gioco per far funzionare Fabbrica del Cittadino. Siamo tutti convinti che questa iniziativa porterà a una migliore gestione e organizzazione del rapporto col cittadino che come era stato promesso va in direzione di una maggiore trasparenza e digitalizzazione di tutta la macchina comunale”.



Tag

Papa Francesco: "Non dobbiamo pensare che i cattivi siano sempre gli altri"

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Sport

Sport