QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 11° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 10 dicembre 2019

Attualità martedì 08 settembre 2015 ore 16:05

Unione Valdera, in pagamento il pacchetto scuola

Da venerdì 11 settembre. Importi da un minimo di 80 fino a 284 euro. Millozzi: "Sempre più famiglie lo chiedono". Novità: domande solo sul web



PONTEDERA — L’Unione dei Comuni della Valdera ha deciso di anticipare il pagamento del Pacchetto scuola 2014/15, in modo da permettere alle famiglie in difficoltà di acquistare i libri scolastici.

L'erogazione dei contributi inizierà venerdì 11 settembre: delle 2096 domande ricevute, 76 saranno escluse, perché sprovviste dei requisiti previsti dalla normativa regionale. Con le risorse assegnate, pari a circa 241mila euro, è stato possibile erogare il contributo alle famiglie di 1606 studenti aventi diritto. L'Unione ha calcolato inoltre che rimarranno escluse 414 domande, in quanto le risorse messe a disposizione non sono sufficienti a coprire l'intero fabbisogno: “Per coprirle occorrerebbero oltre 50mila euro - ha commentato il sindaco di Pontedera Simone Millozzi - nelle attuali condizioni finanziarie, è impossibile recuperare una simile cifra”.

L’importo del “Pacchetto Scuola” è diversificato sulla base dell’ordine, del grado della scuola e dell’anno di corso (si va da un minimo di 84 a un massimo di 280 euro, tutti i dati sono nella tabella in fotogallery, ndr).

“Parliamo di cifre modeste per studente - continua Millozzi - tuttavia sono attese da un sempre crescente numero di nuclei familiari: resta infatti un aiuto importante per le famiglie, utile anche per sostenere le spese per l’avvio del nuovo anno scolastico”.

Per numero di beneficiari è in testa Pontedera, con 473 domande accolte, seguita da Ponsacco (224) e Casciana Terme (189).

Novità, domande solo sul web - Le domande per il Pacchetto Scuola 2015/2016 invece si apriranno ad ottobre e - novità di quest’anno - sarà possibile presentarle solamente via web. Saranno comunque assicurati punti di aiuto al cittadino, oltre che nei soliti uffici scuola, anche tramite gli Urp, le biblioteche e la rete Informagiovani.



Tag

Arrestato Rosario Greco, il pirata della strada che ha ucciso un bimbo e ferito l'altro

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità