comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 14°25° 
Domani 14°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 01 giugno 2020
corriere tv
Fase 2, Zaia: «Grecia? Sappiano che dal Veneto non ci vedono più»

Attualità mercoledì 20 maggio 2020 ore 08:30

E' tempo di iscrivere i bimbi ai nidi d'infanzia

Si aprono oggi le iscrizioni per l'anno scolastico 2020/21, per tutte le famiglie interesste residenti nei sette Comuni dell'Unione Valdera



VALDERA — Sebbene in attesa delle norme nazionali e regionali relative alla prevenzione dei contagi Covid all'interno delle scuole, l'Unione Valdera ha ritenuto opportuno procedere con l'apertura del bando relativo alle iscrizioni ai nidi d'infanzia per l'anno educativo 2020/2021. Questo con l'obiettivo di organizzare al meglio i servizi sul territorio, pur riservandosi di modificare il bando "sulla base di tali disposizioni conseguenti all’emergenza sanitaria Covid-19".

Quindi a partire da oggi, mercoledì 20 maggio, e fino al 17 giugno, per i bambini nati dal 01/01/2018 al 17/06/2020 sono aperte le iscrizioni ai nidi d’infanzia di tutti i Comuni dell'Unione Valdera - Bientina, Buti, Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme Lari, Palaia, Pontedera -, per l’anno educativo che dovrebbe partire a settembre.

Sia le domande di nuova iscrizione, sia quelle di rinnovo devono essere presentate onlie sul sito dell'Unione Valdera. Con una sola domanda è possibile richiedere l’iscrizione fino ad un massimo di 3 nidi del territorio dell'Unione Valdera, indicandone l’ordine di priorità.

Sono 20 i nidi disponibili nei 7 Comuni dell’Unione, sia comunali che privati accreditati, con un’offerta di circa 600 posti per gli aulunni. Alcuni tra questi hanno anche sezioni per i lattanti a partire dai tre mesi.

Tutte le strutture del territorio sono monitorate dal Coordinamento Pedagogico dell'Unione Valdera, che utilizza sistemi di valutazione della qualità ed interviene con accertamenti diretti alla verifica del mantenimento dei requisiti richiesti dalla normativa in materia.

I genitori possono conoscere gli ambienti e spazi educativi di ciascun nido accedendo al sito dell’Unione Valdera da dove inizia un tour virtuale che permette loro di vedere la disposizione degli spazi didattici, dei laboratori, dello spazio dedicato alle attività motorie e tutto quanto richiesto alla realizzazione del progetto educativo e pedagogico.

Iter e tempi. All'interno dei termini del bando l'ordine cronologico di presentazione delle domande non conferisce alcuna priorità per l'ammissione; l’attribuzione del punteggio provvisorio ad ogni domanda avviene seguendo i criteri deliberati dalla Giunta dell’Unione Valdera, pubblicati sul sito. Dal 2 al 17 luglio le famiglie potranno consultare il punteggio loro assegnato accedendo al sito dell'Unione Valdera (per legge l'Unione non potrà inoltrare comunicazioni personali all’indirizzo dei singoli interessati).

Qualora si volessero avere ulteriori chiarimenti circa il punteggio attribuito, l'utente può accedere alla propria Area Riservata e controllare la composizione del punteggio. Entro il 17 luglio potranno essere effettuati ricorsi e correzioni d'ufficio, mentre coloro che intendono usufruire di agevolazioni economiche per il pagamento della retta dei nidi privati accreditati dovranno presentare (se non già dichiarato al momento della compilazione on line della domanda) l'Isee in corso di validità per l'anno 2020 (o la relativa Dsu). Dal 3 Agosto le famiglie potranno consultare la propria ammissione alla frequenza di un nido o l’eventuale collocazione in lista d’attesa, attraverso il sito dell'Unione.

La graduatoria definitiva prevede, per ogni nido, quattro ordini di priorità:

1) le riconferme di iscrizione dei bambini già frequentanti, per continuità educativa;

2) i residenti nel comune dove ha sede il nido scelto;

3) i residenti in uno dei comuni facenti parte dell’Unione Valdera;

4) i residenti nei comuni fuori dall’Unione Valdera.

Entro il 22 agosto i richiedenti devono presentare formale accettazione o rinuncia all’Ufficio Scuola del Comune dove ha sede il nido in cui il bambino/a risulta ammesso/a, secondo le indicazioni comunicate sul sito dell’Unione Valdera.

Costi e agevolazioni. Su questi aspetti l'Unione Valdera, nell’attesa dell’emanazione di norme regionali relative all’erogazione delle agevolazioni economiche, si riserva di modificare il bando per le iscrizioni ai nidi d’infanzia A.E. 2020/21, sulla base delle disposizioni nazionali e regionali conseguenti all’emergenza sanitaria Covid-19.

Per accedere alle agevolazioni economiche al momento è richiesto di presentare l’attestazione ISEE 2020 o DSU secondo le nuove norme del DPCM 159/2013, in corso di validità, che, sulla base dell’orario di frequenza del servizio, permetterà di definire la fascia di contribuzione per i nidi pubblici oppure l’importo del buono servizio per i nidi privati accreditati con l’Unione Valdera.

L'Unione Valdera erogherà buoni servizio o acquisterà posti-bambino, mediante il convenzionamento con le strutture educative private accreditate del territorio dell'Unione Valdera, in modo da ridurre i costi a carico delle famiglie e agevolare la frequenza dei bambini residenti in uno dei comuni dell’Unione Valdera.

Ai dipendenti Piaggio, i cui figli saranno ammessi alla frequenza dei nidi pubblici e privati della Valdera, potrà essere erogata un’ulteriore agevolazione sulla base dell’eventuale rinnovo della convenzionetra l’Unione Valdera e Piaggio SpA.

Per qualsiasi informazione sul bando è possibile rivolgersi agli sportelli Urp dei Comuni, consultare il sito web dell'Unione Valdera o scrivere a infonidi@unione.valdera.pi.it .



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Politica

Attualità