Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:53 METEO:PONTEDERA17°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 17 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Accesa a Olimpia la torcia olimpica: inizia il viaggio verso l’inaugurazione di Parigi 2024

Attualità giovedì 25 gennaio 2018 ore 17:45

La grossa buca causata da una perdita d'acqua

Il Comune e Acque Spa hanno individuato le cause del cedimento del manto stradale, avvenuto qualche giorno fa sul Lungarno Garibaldi a Uliveto Terme



VICOPISANO — Queste le parole del sindaco Juri Taglioli: “Durante l’ultimo sopralluogo condotto insieme ai tecnici del Comune, del Genio Civile e di Acque SpA è stata concordata la chiusura della grossa buca apertasi improvvisamente venerdì scorso sul Lungarno Garibaldi a Uliveto Terme". 

"Sono state infatti individuate le cause del cedimento - ha aggiunto Taglioli - grazie a un lavoro costante con strumentazione specifica da parte di Acque: una perdita in un tubo dell’acquedotto posto nei pressi. La perdita è stata individuata tramite ascolti notturni fatti da Acque ed è stata quindi trovata e confermata dal successivo scavo, come si può vedere dalle foto in cui si nota la riparazione del tubo rotto. Siamo in attesa dei risultati dell’indagine fatta da Acque con il georadar anche sul resto del Lungarno, ma possiamo anticipare che non sono state riscontrate ulteriori cavità". 

"Continuerà - ha concluso il sindaco - costantemente il monitoraggio da parte del Genio Civile e della Regione Toscana, oltreché dei tecnici del Comune. In estate, stagione in cui l’Arno ha portate minime, sarà valutata dalla Regione anche la possibilità di riaprire la buca per verificare, tramite una ulteriore serie di prove tecniche, se permangono residue, modeste infiltrazioni e nel caso eliminarle definitivamente. La chiusura della buca consentirà di nuovo la circolazione dei veicoli sul Lungarno e garantirà la sicurezza in caso di eventuale piena dell’Arno. Ringrazio tutti coloro che hanno lavorato incessantemente da venerdì a oggi, con impegno e competenza per arrivare rapidamente a una soluzione che limitasse al massimo il disagio per i cittadini”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Fissati i funerali del tecnico forcolese, tra le vittime dell'esplosione della centrale idroelettrica. Nel giorno delle esequie sarà lutto cittadino
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alberto Arturo Vergani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

Attualità

Attualità