comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 17°24° 
Domani 15°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 07 giugno 2020
corriere tv
Quattro domande per Bonafede: la video-petizione di magistrati e avvocati

Imprese & Professioni mercoledì 01 aprile 2020 ore 08:20

​Visto ESTA per gli Stati Uniti: di cosa si tratta

Stando ai dati dell’AIRE (Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero) sono oltre 120.000 i toscani sparsi in tutto il mondo, dei quali sono oltre 8.000 quelli residenti negli Stati Uniti



TOSCANA — Nell’Italia di oggi gli Stati Uniti non hanno certo perso il loro fascino. L’America è ancora vista come una terra di grandi promesse e benessere economico, così come ce l’hanno tramandata le centinaia di migliaia di emigranti del secolo scorso. Ma il mito americano in Italia è presente anche in un’altra cultura, quella musicale.

L’America cantata dal toscano Gionata riapre in chiave moderna tematiche che si pensava ormai appartenenti ad un’altra generazione. Eppure è il 2020, e il video del cantautore toscano sta facendo il giro del web.

Prodotto dalla milanese Phonarchia Dischi, il singolo “L’America” è da pochi giorni in streaming su YouTube riaprendo in chiave metaforica un capitolo della storia italiana che non è stato mai chiuso e che continua a sopravvivere, oltre 6000 km ad Ovest.

Una Toscana in America: paesi distanti?

Nonostante i chilometri che le separano, Toscana e Stati Uniti sono meno distanti di quanto non si possa pensare. Una distanza accorciata notevolmente dal visto ESTA Stati Uniti.

Stando ai dati dell’AIRE (Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero) sono oltre 120.000 i toscani sparsi in tutto il mondo, dei quali sono oltre 8.000 quelli residenti negli Stati Uniti.

Si tratta di oriundi, ma che non hanno dimenticato le proprie origini. Il ponte Italia-Stati Uniti è mantenuto aperto da numerose associazioni sparse in tutto il territorio statunitense. Si tratta di realtà attive che mantengono contatti continui con la Regione Toscana e con tutti i viaggiatori interessati a visitare gli Stati Uniti.

Tra le principali vi sono il Tuscany Club of California, l’Associazione Toscani nel Mondo di New Orleans o le Associazioni Toscana di Oregon e New York, centri culturali che aiutano i cittadini americani a riscoprire le proprie origini e a mettersi in contatto con i lontani parenti oltreoceano.

Ricongiungersi oltreoceano: il visto ESTA

Si tratta di una nostalgia tutt’altro che unilaterale: se da un lato, infatti, in America si cerca di percorrere a ritroso la grande traversata per riscoprire le proprie radici, noi italiani non abbiamo affatto dimenticato il sogno americano.

La curiosità e l’attrattiva di possibilità inesplorate avvicinano nuovamente i due mondi. Lo scoglio da superare, stavolta, non è l’Oceano, bensì un visto. Il visto ESTA.

Il visto ESTA per gli Stati Uniti è un’autorizzazione necessaria per poter viaggiare in America. Si tratta di una procedura semplificata disponibile per i cittadini italiani, che possono presentare la domanda anche 72 ore prima della partenza.

La richiesta del visto ESTA può essere realizzata integralmente online e prevede tempi di elaborazione ultra-rapidi: in meno di 48 ore, infatti, si riceve il documento, valido per 2 anni.

Visto ESTA: un anno per due

La particolarità del visto ESTA è quello di permettere una permanenza negli Stati Uniti per circa 360 giorni, ripartiti in 180 per ogni anno solare.

I viaggiatori in possesso di un visto ESTA possono risiedere negli Stati Uniti per un massimo di 90 giorni consecutivi e 180 giorni nell’arco di un anno solare. Un permesso, dunque, abbastanza flessibile se si tengono in considerazione le rigide politiche statunitensi in tema di immigrazione.

Vi sono due tipologie di visto ESTA: quello Business e quello Turistico. Entrambi presentano le stesse limitazioni in termini di tempistiche e di attività possibili. Il visto ESTA, infatti, in alcun modo comprende la possibilità di prendere parte ad attività remunerative.

L’aspetto più importante, tuttavia, che aiuta i due mondi a mantenersi a stretto contatto anche a distanza di parecchi decenni e qualche generazione è la facilità con cui il visto ESTA viene concesso a tutti gli amici e lontani parenti.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità