QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 11° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 22 gennaio 2020

Cultura martedì 02 aprile 2013 ore 18:10

La Valdera si prepara ai festeggiamenti del 25 aprile



Il 24 marzo al Museo Piaggio un’iniziativa dedicata a Sandro Pertini. Il 27 a Casciana Terme nasce la sezione Anpi Valdera VALDERA – Al motto di “non solo commemorazione ma prima di tutto impegno” il sindaco di Pontedera e presidente Unione Valdera Simone Millozzi ha annunciato due importanti appuntamenti, tra il 24 e il 27 aprile, per festeggiare il giorno della liberazione d’Italia. Il 24 aprile al Museo Piaggio di Pontedera si terrà un incontro dedicato alla figura storica di Sandro Pertini, settimo presidente della Repubblica italiana, socialista, partigiano e antifascista. L’iniziativa è nata a seguito del ritrovamento della tesi di laurea di Pertini, dispersa durante l’alluvione di Firenze e ripubblicata recentemente. “Pertini è una figura storica– ha dichiarato l’assessore alle attività produttive di Pontedera Stefano Tognarelli – un simbolo importante della lotta al fascismo. Quale figura migliore per festeggiare Il 25 aprile, l’anniversario della liberazione italiana”. L’iniziativa sarà organizzata in collaborazione con l’associazione Sandro Pertini e vedrà la partecipazione di molti ospiti che testimonieranno l’impegno di Pertini nella lotta all’oppressione fascista. “Sarà un momento dedicato al ricordo – ha poi continuato Tognarelli – ma anche un importante iniziativa dal valore storico perché, tramite le testimonianze di chi lo conosceva, potremo avere una visione un po’ più ampia della forte personalità politica e umana di Sandro Pertini”. Altro importante appuntamento in Valdera sarà quello del 27 aprile a Casciana Terme, dove verrà costituita la sezione Anpi Valdera con la partecipazione delle amministrazioni comunali di Pontedera, Casciana Terme e Lari.


Tag

Bologna, Salvini al Pilastro citofona a un famiglia tunisina: «Dicono che spacciate»

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Cronaca

Attualità

Politica