Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:34 METEO:PONTEDERA20°33°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 12 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Nubifragio alle isole Eolie, le strade di Stromboli invase dal fango

Politica mercoledì 13 febbraio 2013 ore 18:15

Millozzi:"Chiudere subito la sede di Forza Nuova"



Il primo cittadino di Pontedera interviene sulla manifestazione di FN Il sindaco di Pontedera Simone Millozzi prende posizione sulla manifestazione di Forza Nuova, organizzata in occasione il comizio del segretario nazionale del partito, Fiore. Il primo cittadino non ha mezzi termini e non esita a definire FN una forza neo-fascista, che sceglie Pontedera come luogo di provocazione. Il sindaco ha anche chiesto alla prefettura e agli altri organi dello Stato un intervento drastico, ovvero la chiusura della sede di Forza Nuova per risolvere definitivamente un problema che si trascina da tempo nella città. Millozzi precisa anche che al movimento di estrema destra non è stata concessa nessuna piazza per la manifestazione, poi aggiunge: “Forza Nuova non appartiene al tessuto sociale di questa città e della Valdera. I suoi valori non sono i nostri valori. Non c’è niente in comune tra questa forza politica e quello che pensano gli abitanti di Pontedera e del territorio”.La memoria del sindaco corre subito all'episodio del teatro Era, quando i militanti di Forza Nuova contestarono pesantemente il fatto che il Comune concedesse la cittadinanza simbolica ai minorenni stranieri e spiega: “Si sceglie Pontedera come sede di un comizio con l’unico effetto, voluto, di aumentare la tensione e di provocare una reazione da parte di tutte le forze politiche democratiche e anti-fasciste”. Poi Millozzi lancia due spunti di riflessione: “La storia del nostro Paese e la nostra Costituzione antifascista non ci hanno insegnato nulla? E’ proprio la nostra Carta Costituzionale, fonte dei diritti del nostro Paese, che vieta esplicitamente la ricostituzione del fascismo e delle sue svariate forme. E ancora: in democrazia può una minoranza settaria e antidemocratica tenere in scacco una intera comunità, provocandone una costosa militarizzazione, e quindi anche la distrazione delle forze di polizia da funzioni ben più necessarie?”

Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nuovi decessi si sono registrati nelle ultime 24 ore tra area del capoluogo, Cuoio, Valdera e zona di Volterra. Tutti gli ultimi aggiornamenti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità