Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:25 METEO:PONTEDERA18°31°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 18 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Green Pass, cosa è e come funziona

Cronaca mercoledì 26 marzo 2014 ore 13:15

​Alluvione, ecco come chiedere risarcimento per i danni subiti

L’Unione Valdera ha avviato la procedura di ricognizione dei danneggiamenti che il maltempo di gennaio ha provocato a privati e aziende



VALDERA — Riempiendo un modulo e allegando documenti, si può chiedere un risarcimento per i danni subiti dal maltempo. A seguito degli eventi alluvionali che hanno messo in ginocchio diversi territori della Valdera fra il 31 gennaio e l’11 febbraio, la giunta dell’Unione ha approvato le procedure di ricognizione dei danneggiamenti agli immobili privati e alle aziende per i comuni più colpiti: Buti, Bientina, Casciana Terme Lari, Palaia, Peccioli, Ponsacco, Pontedera.

La procedura è disponibile sul sito dell'Unione Valdera, nella sezione bandi e avvisi pubblici e sui siti web dei Comuni. Secondo quanto decretato dalla giunta dei sindaci, i privati cittadini possono segnalare danni strutturali, alle coperture, agli impianti, agli infissi interni ed esterni e alle finiture, mentre le imprese in più possono segnalare anche danni ai macchinari e attrezzature, scorte di materie prime, semilavorati, prodotti finiti danneggiati distrutti o non più utilizzabili.

Le segnalazioni, da consegnare entro il 24 aprile, devono essere fatte utilizzando l'apposita modulistica: scheda B per i privati e scheda C per le aziende. L’Unione precisa poi che la documentazione costituirà una ricognizione del fabbisogno economico necessario per il ripristino dei danni e non un risarcimento automatico di eventuali contributi.

Per fronteggiare le prime spese necessarie per il ripristino delle abitazioni e delle relative pertinenze intanto, per le famiglie con reddito Isee 2012 inferiore a 36mila euro è stato istituito dalla Regione Toscana con un contributo straordinario di solidarietà. Per rientrare in questo contributo è necessario compilare la scheda integrativa B assieme alla certificazione Isee.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le fiamme divampate nel pomeriggio in località Colle del Rosselmini - La Croce. Il Comune invita a fare attenzione e a non intralciare l'antincendio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Nila Biasci nei Doveri

Martedì 15 Giugno 2021
Onoranze funebri
Mancini & De Santi Capannoli, Fornacette
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Cronaca

Cronaca

Cronaca