QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 11°12° 
Domani 15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 08 dicembre 2019

Attualità martedì 17 febbraio 2015 ore 18:05

Ampliamento discarica, Macelloni ribatte

Renzo Macelloni
Renzo Macelloni

"A Cavallini la questione piaceva, quand'era vicesindaco. Adesso non più. Forse perché non è diventato primo cittadino o presidente della Belvedere?"



PECCIOLI — “Quello che a Cavallini piaceva da vicesindaco, sei anni fa, adesso non gli piace più. Forse perché non è diventato sindaco o presidente della Belvedere”. Renzo Macelloni, primo cittadino di Peccioli risponde alla lista Progetto Comune e ai due consiglieri Marianella Marianelli e Franco Cavallini sui ricorsi al Tar per l'ampliamento della discarica. Macelloni ricostruisce i fatti: “I Consiglieri di Un Comune per tutti si sono fatti goliardicamente, ma con grande coerenza dal loro punto di vista, ancora promotori di un ulteriore ricorso al Tar contro l'attività della Belvedere Spa, finalizzata a causarne la sua totale interruzione con conseguenze facilmente immaginabili per tutti. La maggioranza di governo ha proposto in Consiglio comunale l'approvazione di un documento che dia mandato al sindaco di difendere il Comune contro il ricorso, una cosa apparentemente banale quanto essenziale”.

Progetto Comune di fronte alle due proposte, quella della maggioranza di difendere l'attività della Belvedere, e quella dell'altra lista Un Comune per tutti, ha scelto la linea dell'astensione: “Marianelli e Cavallini – prosegue il sindaco - possono legittimamente dire di avere un'altra idea, nessuno gliela nega. Possiamo però tranquillamente dire che questo atteggiamento è ambiguo e incomprensibile: così non si è né carne né pesce! Più apprezzabile e comprensibile è chi fa la sua battaglia a viso aperto e se ne assume tutte le responsabilità come i promotori del ricorso. Marianelli e Cavallini di Progetto Comune replicano risentiti alle nostre accuse di essersi astenuti, evitando quindi di dare mandato al sindaco di difendere il Comune contro il ricorso al Tar, e nell'evidente imbarazzo balbettano che ci vorrebbe una soluzione politica, dimenticandosi che questa c'è già stata oltre sei anni fa quando Cavallini appunto era in Giunta in veste di Vicesindaco. Ma evidentemente quello che gli piaceva da Vicesindaco, speranzoso di poter continuare a gestire questa partita sostituendo l'ex Sindaco e/o magari anche il Presidente della Belvedere, non gli piace più da uomo dell'opposizione ora, e così che anche l'ampliamento gli sembra mostruoso! Sarà anche comprensibile ma totalmente incoerente e inaffidabile. In bicicletta non si sta in equilibrio senza pedalare!”.

Macelloni conclude rassicurando la cittadinanza: “I nostri concittadini possono star tranquilli che di fronte a queste chiacchiere inconcludenti c'è una maggioranza che su queste questioni fondamentali ha idee chiarissime e sicuramente, rispettando gli impegni presi in campagna elettorale, le porta avanti con grande fermezza e determinazione”.



Tag

Lo spot di Natale è un fallimento: l'azienda perde in borsa e viene travolta dalle critiche, «È sessista»

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Cronaca

Cronaca