comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 14° 
Domani 19° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 04 aprile 2020
corriere tv
Coronavirus, a Genova le strade sono piene di gente

Lavoro venerdì 18 aprile 2014 ore 14:13

Arrivano i contributi per l'affitto, come ottenerli

Le domande e la documentazione da allegare andrà presentata in comune entro il 10 giugno



VICOPISANO — Entro il 10 giugno a Vicopisano sarà possibile presentare domanda di contributo all'affitto per le mensilità corrisposte nel periodo compreso tra il primo gennaio e il 31 dicembre 2014. Le domande vanno presentate all'ufficio Urp-Protocollo aperto tutte le mattine dalle 8 alle 13, al primo piano del Comune.

I soggetti in possesso dei requisiti richiesti dal bando potranno presentare domanda per ottenere contributi ad integrazione dei canoni di locazione fino ad esaurimento delle risorse disponibili, tramite la seguente documentazione: la fotocopia del contratto di affitto; le fotocopie delle ultime mensilità pagate, la dichiarazione sostitutiva unica ISE/ISEE delativa ai redditi del 2013. Il modulo compilato di richiesta contributo scaricabile dal sito web del Comune o ritirabile all’Urp.
Verranno collocati in fascia A i soggetti o i nuclei familiari il cui valore ISE (indicatore situazione economica) non sia superiore a 13.035,88 euro annui e la cui percentuale di incidenza dell’affitto sull’ISE non sia inferiore al 14 per cento. Mentre saranno inseriti in fascia B i soggetti o i nuclei familiari, con valore ISE compreso tra 13.035,88 euro e 28.237,55 euro oppure con valore ISEE (indicatore situazione economica Equivalente) non superiore a 16mila euro. Andranno in fasci B anche Le famiglie il cui affitto incide sull’ISE almeno per il 24 per cento.


Per i cittadini che dichiarano ISE pari a zero o comunque un importo minore del canone di locazione, dovranno presentare anche un'attestato rilasciato dall'assistente sociale o nel caso i soggetti non siano in carico ai servizi sociali, dovranno produrre documenti che dichiarano la fonte di sostentamento, rilasciata dal chi aiuta il del nucleo familiare. Alla dichiarazione dovrà essere obbligatoriamente allegata certificazione attestante il reddito del dichiarante. Il reddito dovrà essere congruo rispetto al sostegno prestato.
Per gli immigrati che arrivano da paesi extraeuropei è richiesto il permesso di soggiorno o carta di soggiorno-permesso di lungo periodo che significa avere la residenza da almeno 10 anni nel territorio nazionale e da almeno 5 anni nella regione Toscana



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca