Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:42 METEO:PONTEDERA10°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 19 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Tonga, prima e dopo l'eruzione del vulcano

Attualità mercoledì 05 novembre 2014 ore 17:13

Finanziamenti ai cittadini e bacino d'espansione

Insieme al nuovo sfioratore sono i punti principali della messa in sicurezza idraulica della città presentata questa mattina dall'assessore Franconi



PONTEDERA — Tanti cantieri, tanti progetti per arginare la forza della natura che in questi ultimi tempi si è fatta più burrascosa, anche un bando pubblico per contribuire alle spese che i cittadini vorranno fare per mettere in sicurezza la casa o l'attività commerciale. L'assessore alle opere pubbliche Matteo Franconi ha presentato stamani un resoconto sugli interventi realizzati e su quelli programmati per la messa in sicurezza idraulica della città: “Stiamo lavorando su tanti campi – spiega Franconi - quelli principali sono tre: il bando che darà un contributo comunale del 30% ai cittadini che vorranno dotarsi di strumentazione per limitare possibili danni, il progetto definitivo per il nuovo sfioratore che finirà nello scolmatore e le casse di laminazione che verranno messe in vari posti”.

Bando per il contributo ai cittadini - “Finanziaremo il 30% delle spese – dice - fino ad un massimo di duemila euro. Il bando sarà pubblicato fra pochi giorni e chi lo vorrà potrà richiedere il finanziamento per istallare paratie, barriere o pompe”.

Nuovo sfioratore sullo scolmatore - “Abbiamo presentato il progetto definitivo per un nuovo sfioratore – afferma - che si affiancherà a quello già esistente potenziando il servizio. Il nuovo sfioratore servirà la zona sud ferrovia, cioè Piaggio e Galimberti, mentre l'altro serve più il centro città”. Per lo sfioratore, dispositivo idraulico che costituisce una via di sfogo per le acque reflue in eccesso, eludendo il passaggio attraverso il depuratore, il comune ha stanziato un finanziamento di 280mila euro.

Casse di laminazione - “Abbiamo un progetto da 2,7 milioni di euro – spiega - che prevede quattro lotti per realizzare casse di laminazione”. Il primo lotto è già stato finanziato: “Il primo bacino di espansione delle acque costerà duecentomila euro e verrà realizzato tra viale Europa e il campo sportivo del Romito e servirà a mettere in sicurezza l'abitato della frazione romitese. Gli altri tre lotti verranno fatti nei prossimi anni, cercando di recuperare i fondi al più presto”.

Altri interventi – Proseguono nel frattempo i lavori di manutenzione in città: “In via Valdera nord abbiamo abbattuto sette pini che erano malati e sistemato il fosso. Adesso la strada è in sicurezza. In viale 4 Novembre stiamo finendo gli interventi al sistema fognario, poi passeremo a lavorare in via Diaz e in via della Bianca. La collaborazione con Acque spa si sta rivelando fondamentale”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Aumentano i test effettuati e i contagi registrati. Ecco il dettaglio per tutti i Comuni di residenza interessati. In Provincia sono 1.955 i casi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Sport

Attualità

Attualità