QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 18°34° 
Domani 20°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 20 agosto 2019

Attualità mercoledì 29 ottobre 2014 ore 13:36

Con i soldi della rotatoria si farà lo sfioratore

Ieri sesto consiglio comunale della nuova legislazione. Confermati da Franconi e Millozzi nuovi interventi per potenziare il sistema fognario



PONTEDERA — Rotatoria al romito, sfioratore, 37 telecamere in città e la via intitolata alla scrittrice Oriana Fallaci. Si è svolto ieri il sesto consiglio comunale della nuova legislazione nel comune di Pontedera.

Rotatoria e sfioratore - La rotatoria al Romito doveva costare 530mila euro, invece ne costerà 270mila, perché i restanti 260mila euro verranno investiti per costruire uno sfioratore, dispositivo idraulico che costituisce una via di sfogo per le acque reflue in eccesso, eludendo il passaggio attraverso il depuratore. L'emergenza meteo che dall'estate fino a ora ha prodotto diverse situazioni di disagio ha convinto l'amministrazione comunale ha investire sul sistema fognario: “Stiamo cercando di operare in maniera strutturale per arginare dei fenomeni che sono eccezionali nella portata ma che stanno diventando frequenti. Oltre allo sfioratore stiamo anche lavorando per staccare le acque reflue della Piaggio dal depuratore del villaggio, che comunque verrà potenziato” ha spiegato ieri il sindaco Simone Millozzi.

“La costruzione dello sfioratore è una buona cosa – dice il consigliere della lista civica indipendente Alessandro Puccinelli – e siamo d'accordo con l'amministrazione per la costruzione di quest'opera. Rimane il dubbio, visto che l'assessore Franconi non ha risposto alla mia precisa domanda di come una rotatoria che doveva costare più di mezzo milione di euro all'improvviso possa essere fatta con la metà dei soldi”.

Solo due le telecamere che non funzionano” – All'interpellanza della lista civica indipendente sulla situazione del sistema di videosorveglianza ha risposto l'assessore ai sistemi informatici Marco Cecchi: “Nel territorio del comune ci sono 37 telecamere, di cui dieci alla biblioteca Gronchi. Solo due in questo momento sono fuori uso. Non escludo che qualche black out ne possa aver spenta qualche altra, ma solo per brevi periodi” ha spiegato Cecchi che poi ha informato il consiglio sul potenziamento del sistema di videosorveglianza: “Stiamo trattando con diverse ditte per avere nuove telecamere più efficienti – dice Cecchi - magari i nuovi dispositivi riusciranno ad avere una visuale a 360 gradi, quelli che ci sono adesso hanno circa dieci anni. Le sostituiremo a breve ”.

La via dedicata a Oriana Fallaci – Non è passata la mozione del centrodestra che voleva dedicare una via alla scomparsa scrittrice Fallaci. Dopo un lungo dibattito è emerso che alla base dei motivi del voto contrario della maggioranza c'era un eccessivo strumentalismo della mozione presentata da Pandolfi e Barabotti su alcuni pensieri della scrittrice sul fondamentalismo islamico. Il voto ha visto i pareri favorevoli di Forza Italia e del M5s, quello contrario di tutta l'opposizione e l'astensione della lista civica.

Mutui nel 2015 e ristrutturazione villa Crastan – L'assessore al bilancio Marco Papiani ha informato il consiglio che il comune di Pontedera dal 2015 potrà richiedere nuovi mutui per costruire nuove opere. Papiani ha anche fatto sapere che la ristrutturazione della Villa Crastan è prevista per la primavera del 2015.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Cronaca

Cronaca