Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:45 METEO:PONTEDERA12°27°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 12 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Neymar distratto dal telefono gioca a poker durante la festa di compleanno della figlia

Attualità sabato 12 gennaio 2019 ore 17:00

Calcinaia cresce. Ora più di Fornacette

In mezzo secolo il comune ha quasi triplicato la popolazione che ormai viaggia verso quota 13 mila. A primavera si voterà per il nuovo sindaco



CALCINAIA — Il comune di Calcinaia cresce ancora e al suo 'interno' cresce ormai di più il capoluogo rispetto alla frazione. Che tuttavia mantiene ancora il primato anagrafico. Ma partiamo da un confronto: mezzo secolo fa, fine anni sessanta, il comune di Calcinaia superò quota 5 mila e nei primi anni del duemila quota 10 mila, mentre a fine anno scorso si è toccato il record con 12.723 residenti. Un exploit. 

Ed eccoci all'analisi più specifica: nel 2018 i residenti nel comune sono cresciuti di 144 unità, di cui 22 sono andati a incrementare la popolazione di Fornacette, ora 6814 abitanti, e 122 quella di Calcinaia che si avvicina a quota seimila con 5909 residenti. Ovviamente ci sono anche i trasferimenti in uscita, ma quelli in entrata sono superiori con 711 ingressi, di cui 359 a Calcinaia e 306 a Fornacette. 

Ultimo ma non meno importate capitolo riguarda quello delle nascite e dei decessi, soprattutto i primi in linea con i dati nazionali che ormai da anni segnalano il tracollo delle culle con la ovvia conseguenza anche dell' invecchiamento della popolazione. I fiocchi rosa e azzurri del 2018 nel territorio comunale sono stati 104, ovvero 34 in meno rispetto all'anno precedente, mentre 109 sono stati i decessi,13 in meno di quelle del 2017.Dato che sembrerebbe la conseguenza dell'arrivo di numerose famiglie giovani.

Ed in primavera questo cambiamento demografico alle elezioni per il nuovo sindaco peserà certamente, soprattutto a sinistra. Storicamente infatti sinistra di Fornacette e di Calcinaia non sono sempre state unite. Ad esempio in occasione delle primarie per il segretario nazionale PD a Fornacette gli iscritti hanno votato prima Cuperlo e poi Orlando mentre nella renziana Calcinaia della sindaca Ciampi le preferenze sono andate appunto a Matteo Renzi

Lucia Ciampi, alle prossime amministrative lascerà la guida del comune; ha terminato il secondo mandato perché eletta in parlamento - con più voti a Fornacette che a Calcinaia - ed in pratica è già uscente da marzo. Tra i nomi in ballo a sinistra per la guida del municipio quelli di tutti gli attuali assessori, Beatrice Ferrucci in primis,  e quelli di politici esperti: dall’ex consigliere regionale e segretario PD Ivan Ferrucci, all'ex assessore Paolo Guelfi, ma anche quello dell'ex sindaco e consigliere provinciale Walter Picchi. I più informati dicono però che potrebbe anche spuntare una figura nuova dal mondo delle professioni per aggregare in coalizione anche le liste civiche che hanno un buon numero di voti.

Tra gli altri partiti, a quanto trapela, potrebbe invece presentarsi una sola lista di centro destra con un candidato leghista sponsorizzato da Ziello e dalla Ceccardi. Il Movimento 5 Stelle infatti non sembra intenzionato a proporre un proprio sindaco ed in quel caso i 2079 voti (28,48%) pentastellati delle politiche 2018 sarebbero in libera uscita e quindi determinanti in un primo turno che sarebbe già un ballottaggio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La giovane è stata operata d'urgenza all'ospedale di Cisanello dopo un passaggio al "Lotti": lavorava in un bar insieme alla famiglia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca