comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PONTEDERA11°19°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 30 ottobre 2020
corriere tv
Ferrara, Sgarbi in piazza con i commercianti che insultano Conte

Sport lunedì 12 ottobre 2020 ore 09:17

Ecco la sala d'armi del Circolo Scherma Arno

Grande inaugurazione per la nuova palestra di Fornacette, dove gli schermidori del neonato circolo calcinaiolo potranno d'ora in poi allenarsi



CALCINAIA — E' stata inaugurata ieri la palestra di scherma, in gergo detta sala d’armi, del “Circolo Scherma Arno”, che è un’Associazione sportiva dilettantistica (Asd) di nuova costituzione e quindi una nuova realtà sportiva per il territorio calcinaiolo. La palestra si torva nella zona industriale della Botte, a Fornacette.

Alla presentazione, svoltasi nel rispetto delle normative anti-Covid, oltre ad innumerevoli genitori, ad atleti giovani e meno giovani, era presente tutto lo staff tecnico costituito dal Presidente del Circolo, il maestro di scherma Massimo Puccinelli, dal Direttore Tecnico, l’olimpionica plurimedagliata Margherita Zalaffi e dal Responsabile di Sala maestro di scherma Massimo Rosoni

Per il taglio del nastro non sono mancati il vicepresidente nazionale della Federazione Italiana Scherma, Paolo Azzi e il presidente toscano Fis, Domenico Cassina, accompagnato dal consigliere Gianfranco Di Summa, nonché una nutrita rappresentanza dell'amministrazione comunale guidata dal vicesindaco e assessore allo sport, Flavio Tani.

“Scopo del nostro Circolo Scherma - ha spiegato il presidente Puccinelli – non è semplicemente quello di insegnare la disciplina della scherma, ma anche e più che altro quello di inserirla in un più ampio percorso formativo di sano agonismo e di trasmissione di valori necessari per la crescita di ragazzi e ragazze. Ad ogni atleta, prima di salire in pedana verrà insegnato a rispettare le regole e l’avversario, nei confronti del quale dovrà essere sempre leale, onesto ed educato”. 

Nel suo discorso introduttivo Puccinelli, oltre ad aver esaltato la figura del Maestro di Scherma innanzi tutto come eucatore, ha ricordato le recenti scomparse dei Maestri Antonio Di Ciolo, di Pisa, e Carlo Macchi, di Navacchio, i quali nella loro vita hanno dato tanto al mondo della scherma ed alla formazione di moltissimi ragazze e ragazzi.

Il culmine della cerimonia d’inaugurazione è stato raggiunto quando il Direttore Tecnico, Margherita Zalaffi, ha simulato in pedana un allenamento di scherma con un atleta del Circolo, seguito poi da alcuni assalti fra atleti nelle discipline del fioretto della spada. 

"La presenza di Margherita Zalaffi fra lo staff tecnico è il valore aggiunto del Circolo Scherma Arno - hanno sottolineato dalla neonata associazione sportiva -, in quanto metterà a disposizione degli atleti tutta la sua esperienza di ex schermitrice in possesso di un curriculum di tutto rispetto. Infatti è l’unica donna ad aver vinto medaglie olimpioniche in due armi diverse, fioretto e spada partecipando alle Olimpiadi di Seoul 1988, di Barcellona 1992, di Atlanta 1996, nonché numerose altre medaglie ai Mondiali ed Europei di Scherma, grazie ai cui risultati è stata insignita, nel 2015, del Collare d’oro al merito sportivo".

Il Circolo Scherma Arno inizierà la sua attività già dal prossimo lunedì 12 ottobre, con corsi aperti a bambini di 4 e 5 anni (attività psicomotoria) e da 6 a 10 anni (attività formativa), a ragazzi da 11 in poi (attività agonistica), nonché ad adulti (corsi master) e corsi destinati a donne che necessitano di svolgere attività di riabilitazione dopo un’operazione di mastectomia.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Attualità

Cronaca

Cronaca