QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 12° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 21 novembre 2019

Attualità venerdì 16 giugno 2017 ore 06:30

I Gaudats Junk Band accompagnati da 200 bambini

Il gruppo musicale green si è esibito in piazza Indipendenza con i bimbi che hanno suonato il loro strumento homemade



CALCINAIA — Gran successo per la Gaudats Junk Band, il gruppo green, che sabato scorso si è esibita con oltre 200 bambini, ognuno con il suo strumento “homemade, in Piazza indipendenza.

Da No woman no cry e Sweet Home Alabama, passando per Proud Mary: un vero mix dei brani più celebri che hanno fatto la storia musicale mondiale. Il tutto interpretato con strumenti musicali costruiti con materiale di recupero e riciclo, tra cui la chitarra sdraiata, il basso tanica, il tubofono e la batteria Junk, solo per fare qualche esempio.

Artigiani della musica sono stati anche i bambini e le bambine presenti, che hanno orgogliosamente dato voce alle piccole opere d’arte da loro costruite. L’occasione per la loro realizzazione è stata offerta dai laboratori organizzati dai membri della Gaudats Junk Band nelle classi delle scuole elementari di Calcinaia e Fornacette, nel corso dell’anno scolastico da poco conclusosi.

Sul palco calciniolo anche nomi di spicco, da Marco Bachi, bassista della celebre band toscana Bandabardò, a Rick Hutton, uno dei volti più conosciuti di VideoMusic.

Il concerto, a ingresso gratuito, è stato organizzato dal Comune grazie al particolare interessamento dell’assessore Beatrice Ferrucci.



Tag

Ex Ilva, Conte: «All'incontro con il signor Mittal porterò la determinazione di un paese del G7»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Politica

Politica