comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:PONTEDERA8°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 18 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Governo, Conte: «Da scelte di quest'ora grave dipende il futuro del Paese»

Cronaca venerdì 11 ottobre 2019 ore 09:36

Una fuga che poteva mietere vittime

Un arresto dei carabinieri (foto di repertorio)

Il pirata della strada che ieri, ubriaco e alla guida di un'auto rubata, ha investito una donna, è stato bloccato in breve tempo dai carabinieri



CALCINAIA — Poteva avere conseguenze ben più gravi quanto avvenuto ieri a Fornacette, dove un uomo ubriaco al volante di un'auto rubata ha investito una donna di 74 anni e ha tentato la fuga. La sua corsa è finita poco dopo con un incidente, questo per fortuna senza coinvolgere altre persone ma danneggiando un'altra macchina, ed è stato immediatamente intercettato dai carabinieri.

L'uomo, un 38enne romeno, aveva un tasso alcolemico nel sangue ben superiore al consentito per chi si mette alla guida (2,25 g/l) e l'auto sulla quale viaggiava, una Fiat Panda, è risultata essere stata rubata poco prima a Pontedera. Inoltre era senza patente e al momento dell'intervento dei carabinieri ha reagito inveendo contro di loro.

La donna investita, che stava attraversando la Toscoromagnola sulle strisce pedonali all'altezza della Banca di Pisa e Fornacette, ha riportato diverse lesioni. Soccorsa e portata all'ospedale Lotti di Pontedera, se la caverà con un ricovero in ospedale e 41 giorni di prognosi.

L'investitore è stato arrestato e portato al "Don Bosco" di Pisa, a disposizione dell'autorità giudiziaria. Dovrà rispondere di numerosi reati: lesioni personali, omissione di soccorso, ricettazione, guida in stato di ebbrezza alcolica e resistenza a pubblico ufficiale.



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Politica