Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:58 METEO:PONTEDERA16°28°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 25 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Canarie, nuova eruzione nella notte: il video ad infrarossi mostra le spettacolari colate laviche

Sport martedì 14 settembre 2021 ore 12:08

Campioni al via sulle strade della Valdera

Sonny Colbrelli, favorito per Giro e Coppa

Sette formazioni World Tour ed otto Prefessional sono iscritte al Giro della Toscana ed al Gran Premio Città di Peccioli-Coppa Sabatini.



VALDERA — E’ il neo Campione d’Europa Sonny Colbrelli nonché Campione d’Italia in carica uno dei favoriti per alzare le braccia al cielo nelle due competizioni.

Per Colbrelli è anche l’occasione per entrare nella storia della Coppa Sabatini in quanto potrebbe diventare l’unico atleta ad averla vinta tre volte.

Mentre scriviamo la Baharain Victorius non ha ancora completato la lista dei suoi corridori iscritti ma sembra che Colbrelli sarà affiancato almeno dall’esperto Dylan Teuns, da Santiago Buitrago, Hermann Pernsteiner e da Stephen Williams.

“Non vedevo l’ora che arrivasse questa settimana”

Lo dichiara Andrea Pasqualon, valente velocista che da molti anni corre in Belgio nella Intermarché Wanty Gobert e vincitore della Coppa Sabatini del 2017. Il ciclista italiano parteciperà al suo settimo Giro della Toscana ed alla ottava Coppa Sabatini in carriera. Accanto alla vittoria del 2017, è già arrivato tre volte secondo, anche nell'edizione dello scorso anno

“Il Giro della Toscana, la Coppa Sabatini e il Francoforte sono tre gare che mi stanno molto bene. Mi sento pronto, mi sono allenato duramente e sono anche felice di aver trovato una soluzione per il mio mal di schiena. Alle classiche italiane ci schiereremo con una squadra forte e voglio continuare questo periodo magico per la squadra. Inoltre, eventuali ottime prestazioni potrebbero mettermi in tasca un biglietto per i Campionati del Mondo!”.

La Intermarché Wanty Gobert è molto legata alle due gare toscane. Oltre alla Coppa Sabatini di Pasqualon, Guillaume Martin ha vinto il Giro della Toscana di due giorni nel 2017.

La squadra belga porta a Pontedera ed a Peccioli altri due italiani: Lorenzo Rota correrà per la prima volta dal Tour de Pologne e Simone Petilli prosegue dopo La Vuelta.

Completano la squadra guidata in ammiraglia da Valerio Piva il norvegese Odd Christian Eiking, il ceco Jan Hirt e due corridori francesi: Jérémy Bellicaud e lo stagista Maxime Jarnet.

Il casa Ineos Grenadiers nei giorni scorsi giravano voci di trasferimento di Egan Bernal alla Israel.

Giuseppe Acquadro, procuratore del campione colombiano ieri ha smentito categoricamente.

“Non c’è niente di vero in questa storia. Egan ha un accordo per altri due anni con la Ineos Grenadiers. E’ felice in questo team e si sta già concentrando sul prossimo Tour de France e non so come sia venuta fuori questa storia. Tra due anni non lo so, vedremo, perché è molto tempo e non prevedo il futuro, ma al momento è contento del team e dei compagni. Ha avuto già un ottimo rapporto con Adam Yates alla Vuelta. È lì già da tre o quattro anni e sta bene, è felice”.

Intanto la corrazzata inglese ha comunicato i partenti al Giro della Toscana.

Insieme all’Azzurro Gianni Moscon, reduce dal Campionato Europeo di Trento ed aspirante ad un posto in Nazionale anche ai prossimi Mondiali, ci saranno Andrey Amador, il vincitore del Giro d’Italia 2020 Tao Geoghegan Hart, l’esperto Sebastian Henao, Ivan Sosa, Luke Rowe e soprattutto il grande Geraint Thomas

Eolo Kometa affronta l’ultima parte della stagione portando a Pontedera ed a Peccioli una squadra agguerrita. Finora il primo anno nella categoria ProTeam ha regalato alla squadra del general manager Ivan Basso molte soddisfazioni, prima fra tutte la vittoria di Lorenzo Fortunato al Giro d’Italia in vetta allo Zoncolan, in assoluto una delle salite più dure e difficili.

Lorenzo Fortunato sarà al via delle due gare toscane, con un occhio al Giro di Lombardia. Il campioncino della Eolo Kometa ha pedalato quattro settimane in quota e scende a valle con la ferma intenzione di confermare ciò che ha fatto vedere nella prima parte della stagione. La squadra crede molto nelle potenzialità di Lorenzo Fortunato e nelle scorse settimane gli ha rinnovato il contratto per altre due stagioni.

Insieme a Lorenzo Fortunato pedalerà al Giro della Toscana il capitano Francesco Gavazzi, tanta esperienza e voglia di far bene. Completano la startlist per la corsa di Pontedera il britannico Marc Christian, l'ungherese Erik Fetter e dagli italiani Davide Bais, Edward Ravasi e Luca Wackermann.

Il giorno dopo a Peccioli la Eolo Kometa, oltre a Fortunato ed a Gavazzi, già terzo nel 2017 alla Coppa sabatini, si presenterà al via facendo debuttare lo stagista spagnolo Vicente Hernaiz. Con loro Mattia Frapporti, Samuele Rivi ed il valdarnese di adozione Vincenzo Albanese, spesso animatore delle fughe di giornata durante l’ultimo Giro d’Italia.

Anche la Vini Zabù di Alessio Citracca ha annunciato la lista dei corridori che si presenteranno al via delle due corse che compongono il Memorial Alfredo Martini.

La squadra con sede a San Baronto cercherà di dimenticare le vicissitudini di questa stagione facendo esordire nelle due gare toscane i promettenti stagisti Giulio Masotto e Riccardo Tosin, quest’ultimo reduce dal quarto posto di sabato scorso a Lari, nella corsa Under23 2° GP Lari Città della Ciliegia,

Al Giro della Toscana saranno schierati anche Andrea Di Renzo e Marco Frapporti, Davide Orrico e Daniel Pearson, Velijko Stojnic e l’esperto Edoardo Zardini. A Peccioli Mattia Bevilacqua sostituirà Pearson e Joab Schneiter correrà al posto di Stojnic.

Le ambizioni dell’Astana sembrano essere nelle mani di Samuele Battistella, assistito dai compagni Mnaule Boaro, stefan De Bod, Yevgeiy Fedorov, Merhawi Kudus, Vadim Pronskiy e Harold Tejada.

Gli iberici della Movistar schierano l’italiano Davide Villella, quinto al Giro di Lombardia del 2016, con Hector Carrettero, Abner gonzales, Jorge Arcas, Antonio Pedrero, Diego Rubio, Sergio Samitier.

Anche la UAE Team Emirates deve completare la lista dei partenti. Il cecinese Diego Ulissi è un altro dei corridori più attesi, anche lui reduce dai campionati Europei di Trento. Sarà al via con Rafal Majka, Aleksandr Riabushenko e lo statunitense Joe Dombrosky. Dombrosky ha vinto una tappa al Giro d’Italia di quest’anno e prima di scoprire il ciclismo imbracciava la racchetta del lacrosse, il gioco che i nativi americani chiamavano baggataway e praticavano con veemenza anche per giorni interi, coinvolgendo centinaia di giocatori.

Ancora lista da completare per Androni Sidermec e Bardiani Csf Faizanè. La prima ha già iscritto Jefferson Cepeda, Simone Ravanelli, Jhonatan Restrepo e Eduardo Sepulveda. La seconda Filippo Zana Luca Covili, Giovanni Carboni e Jhonatan Canaveral.

C’è da scommettere che i corridori delle due Professional italiane daranno battaglia fin dal chilometro zero!

Marco Burchi
© Riproduzione riservata

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il dato è uguale a quello di ieri e in leggera salita rispetto agli ultimi giorni. I comuni interessati ai contagi sono 7
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Cronaca

Attualità