QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 10°11° 
Domani 15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 19 novembre 2019

Attualità mercoledì 22 giugno 2016 ore 12:03

Avis si prende cura delle rotatorie

Privato sociale e amministrazione pubblica a braccetto per la gestione dei beni pubblici, tre aree verdi sono ora gestite dall'associazione



CAPANNOLI — E’ entrata nel vivo la collaborazione di Avis provinciale di Pisa, Avis Capannoli e Avis Santo Pietro Belvedere con l’Amministrazione Comunale di Capannoli per la gestione di tre aree verdi.

Attirando la curiosità degli automobilisti, sono stati scoperti i pannelli Avis sulla rotatoria Tunnel nel tempo in via Volterrana e sulla rotatoria via Pian di Roglio, strada provinciale della Fila, che sanciscono l’intesa triennale tra il Comune e l’associazione dei donatori. A queste si aggiunge il parco pubblico della Castellina a Santo Pietro Belvedere.

Per Giorgio Pucci, presidente di Avis provinciale Pisa “questo è un modo molto semplice e immediato per ricordare, a tutti coloro che transitano o fruiscono delle aree, che la donazione di sangue e plasma sono importanti, ma anche che Avis è un’Associazione che vive e opera a favore della collettività in molti ambiti e non solo in quello prettamente sanitario”.

Arianna Cecchini, sindaco di Capannoli, sostiene da tempo l’opportunità e l’utilità di questi accordi virtuosi per la gestione di alcune aree pubbliche sul suo territorio. Infatti “l’intero patrimonio comunale consta di una serie di aree a verde e spazi collettivi che debbono essere costantemente oggetto di manutenzione, per renderli ordinati, sicuri e fruibili ai cittadini. L’amministrazione comunale già dall’autunno 2014 con una delibera ha ravvisato l’opportunità di procedere ad assegnare a sponsor la gestione e la manutenzione di 26 aree, spazi e giardini pubblici autorizzando gli interessati a promuovere la propria attività. In questo caso si promuove la solidarietà di Avis e questo ci gratifica molto”.



Caso Cucchi, Gabrielli: «Chi ha offeso dovrebbe chiedere scusa»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Politica

Attualità