Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:30 METEO:PONTEDERA14°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 05 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo, Ibra racconta il suo viaggio per arrivare all'Ariston: «Sembrava di essere in un film»

Cronaca giovedì 17 maggio 2018 ore 09:23

La Cassazione conferma, Mara fu uccisa

Mara Catani Nieri venne trovata morta davanti casa nell'aprile 2013. La condanna dell'ex compagno per omicidio preterintenzionale è ora definitiva



CAPANNOLI — Alfredo Di Giovannantonio dovrà scontare otto anni di reclusione, come stabilito dalla corte d'assise di Firenze e condermato ieri dalla Cassazione, per omicidio preterintenzionale, in relazione alla morte dell'ex compagna Mara Catani Nieri.

Mara, 42 anni, fu trovata morta davanti alla porta di casa il 26 aprile 2013 e inizialmente il caso fu archiviato come se si fosse trattato di una caduta accidentale dalle scale. Fu la famiglia della donna a chiedere che si indagasse a fondo nella turbolenta relazione con Di Giovannantonio e, dopo una lunga battaglia, l'ultimo giudizio ha stabilito che si trattò di omicidio preterintenzionale.

Il condannato dovrà scontare per intero la pena comminata, perché durante i vari gradi di giudizio mai è stato raggiunto da una misura cautelare.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Cronaca

Cronaca