comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 21°22° 
Domani 20°33° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 06 luglio 2020
corriere tv
Decreto rilancio, ecco le novità da sapere

Politica domenica 28 giugno 2020 ore 11:46

Degrado parco Arcobaleno, è polemica politica

Fdi rimprovera alla sindaca Arianna Cecchini di aver lanciato sul suo facebook l'avvertimento "Occhio a chi firma" la petizione antidegrado



CAPANNOLI — Per Mattia Cei, Matteo Bagnoli e Matteo Arcenni di Fratelli d’Italia "E' una vera e propria minaccia nei confronti di tutti i cittadini che dovrebbero essere liberi di firmare una petizione proposta da loro stessi! E se noi siamo stati costretti ad essere promotori di questa raccolta firme è proprio perché la Sindaca Cecchini non è stata in grado di gestire la situazione del Parco Arcobaleno come si deve".

Il riferimento è alla situazione di degrado e atti vandalici nel parco capannolese e nelle aree limitrofe, segnalata dagli stessi consiglieri e condannata dalla stessa sindaca ( vedi articoli correlati ) e a quanto scritto su facebook da Arianna Cecchini nelle scorse ore.

La sindaca, in un post su facebook ( visibile in fondo all'articolo ), ha infatti criticato il modo in cui Fdi ha effettuato la raccolta firme sul tema: "Spacciare una raccolta firme su un tema serio come quello del rispetto dei beni pubblici e della sicurezza urbana per reclutare nuovi aderenti a Fratelli d'Italia", ha scritto Cecchini, suscitando la reazione dell'opposizione.

"Degrado e gesti vandalici sono purtroppo all’ordine del giorno nel Comune di Capannoli. Il fatto che la sindaca - aggiungono gli esponenti di FdI - non permetta ai cittadini di esprimere il dissenso nei confronti del suo modo di amministrare, la dice lunga su quanto la sinistra sia avvezza all’utilizzo di metodi di repressione degni dei peggiori regimi dittatoriali". 



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cultura