QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 18° 
Domani 15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 14 novembre 2018

Attualità giovedì 08 novembre 2018 ore 07:00

Vite e storie dietro ai nomi di quei 32 caduti

Dario Martignoni ha completato la ricerca sui soldati cascianesi caduti nella Grande Guerra, restituendo loro ciò che nel tempo si era dimenticato



CASCIANA TERME LARI — 4 novembre 1918 finiva la Grande Guerra, 4 novembre 2018, il ricordo del centenario con tante corone di alloro e tante cerimonie istituzionali.

E’ dovere di tutti ricordare i sacrifici di coloro che sono morti per la Patria, è giusto ricordare il passato anche se doloroso, ed è altrettanto giusto commemorare l’unità nazionale e le forze armate.

Tra le tante corone e celebrazioni, una persona appassionatissima di storia ha trovato un altro modo, di meno effetto ma sicuramente egregio, per onorare coloro che sono morti in nome della Patria.

Si chiama Dario Martignoni, è originario di Milano ed è residente a Casciana Alta da venti anni.

Martignoni ha pubblicato su Facebook, per ogni nome dei 32 caduti nella Grande Guerra e riportati nella lapide apposta al Cimitero di Casciana Alta, alcune notizie: età, residenza, paternità, causa della morte, reggimento di appartenenza.

La ricerca di quelle notizie ha richiesto tanti mesi, tanta pazienza e perseveranza ma alla fine Dario Martignoni ce l’ha fatta, consultando i ruoli matricolari, l'Albo d'Oro dei Caduti della Grande Guerra, il sito Difesa.it e poi altri siti internet.

Quelle poche righe, quel piccolo memorandum, sono cosa preziosissima, perché danno maggiore identità e storia a quei nomi stampati nudi e crudi sulla lapide.

“Non ho incontrato particolare difficoltà – dice Dario Martignoni – in questo lavoro di ricerca, e non mi fermo qui. Continuerò con altre ricerche fino ad avere trovato qualcosa su tutti i soldati ricordati nelle lapidi di tutto il comune, e sto pensando anche a scrivere un libro su di loro”.

Ecco i nomi e le notizie:

Giuseppe Baldanzi di Ferdinando
Soldato del 10° Reggimento Artiglieria da fortezza
nato il 4 giugno 1892 a Lari distretto militare di Livorno
deceduto per infortunio l'11 settembre 1915 nell'ospedale da campo n.008 1° sezione sanità in località Rocchette.
Aveva 22 anni.
Mariano Barbensi di Flaminio
Soldato del 33° reggimento Fanteria della Brigata Livorno,
nato a Lari il 12 maggio 1883, Distretto militare di Livorno,
caduto sul Carso per ferite portate in combattimento il 27 febbraio 1917 all' età di 33 anni.
Gino Bitozzi di Faustino
Soldato del 86° reggimento Fanteria della Brigata Verona;
nato a Lari il 26 ottobre 1895, distretto militare di Livorno,
caduto per le ferite riportate in combattimento il 18 agosto 1915 all'età di 19 anni.
Luogo della morte o di riesumazione Romans T. 757 – Inumato al Sacrario di Redipuglia
Fioravante Caprai di Natale
Soldato dell' 88° Reggimento di Fanteria della Brigata Friuli
nato a Lari il 21 luglio 1893
Deceduto per malattia il 28 luglio 1916 a Livorno all'età di 22 anni.
Augusto Casini di Angiolo
Soldato del 1° Reggimento di Fanteria della Brigata Re
Nato a Lari 24 aprile 1886
Deceduto per malattia il 22 dicembre 1915 all'età di 29 anni in ospedale da campo n.069 -
6° Compagnia Sanità Località “Russiz inferiore”.
Luogo della morte o di riesumazione Russiz – inumato nel Sacrario di Udine
Nello Coltelli di Gaetano
Soldato della 2262° Compagnia mitraglieri
nato a Lari il 28 febbraio 1885
Deceduto il 24 settembre 1918 per malattia nell'ospedale da campo n. 242 -
9° Compagnia Sanità il Località Valproto.
Aveva 33 anni.

Dionisio Dal Canto di Francesco
Soldato del 3° Reggimento Bersaglieri – 3° Battaglione Ciclisti
Nato a Lari il 9 ottobre del 1892
Deceduto per malattia il 24 novembre 1918, all'età di 26 anni.
In ospedale da campo n. 154 - 1° Compagnia di Sanità (Torino) località Villa Velluti, Dolo

Gino Del Cistia di Alfredo
Soldato 2° Rgt Fanteria della Brigata Re
nato a Lari l'8 ottobre 1899
Caduto sul Monte Grappa per le ferite in combattimento il 27 ottobre 1918
Aveva 19 anni.

Guido Del Cistia di Alfredo
Caporale del 111° Reggimento Fanteria della Brigata Piacenza
nato a Lari il 15 marzo 1898
Caduto sul Piave per le ferite in combattimento il 17 giugno 1918.
Aveva 20 anni.

Niccola Donati di Pietro
Soldato del 19° Reggimento di fanteria della Brigata Brescia.
Nato a Lari il 15 settembre 1882
Caduto sul Monte San Michele per ferite in combattimento il 16 agosto 1916.
Aveva 33 anni

Torquato Ferrini di Leopoldo
Soldato del 56° Reggimento Fanteria della Brigata Marche
Nato a Lari il 21 agosto 1887
Caduto sul Monte Sabotino per ferite in combattimento il 1° novembre 1915
Aveva 28 anni.

Attilio Filippeschi di Giuseppe
Soldato del 66° Reggimento Fanteria “Trieste”
Nato il 23 ottobre 1897
Deceduto in ospedaletto da campo per malattia il 15 luglio 1919.
Aveva 21 anni.

Enesto Olinto Gemignani di Angiolo
Soldato del 6° Reggimento Fanteria
nato a CLari il 27 febbraio 1892
Disperso in combattimento in Libia l'8 luglio 1915.
Aveva 23 anni

Adelindo Giovannetti  di Serafino
Soldato 3° Reggimento Alpini
Nato a Lari il 20 settembre 1892
Deceduto in ospedale da campo per malattia il 1° maggio 1918
Aveva 25 anni

Giulio Innesti di Gaetano
Soldato 122° Reggimento Fanteria della Brigata Macerata
Nato a Lari il 22 giugno 1882
Deceduto a Lari per malattia l'8 novembre 1918.
Aveva 36 anni

Giuseppe Innesti di Zelindo
Sergente del 146° Reggimento Fanteria della Brigata Catania.
nato a Lari il 16 giugno 1893
disperso sul Piave in combattimento il 15 giugno 1918
Aveva 25 anni

Vespasiano Malfanti di Andrea
Soldato del 3° Reggimento Bersaglieri
Nato a Lari il 5 ottobre 1889
Deceduto per malattia ad Orbetello il 18 ottobre 1918
Aveva 26 anni

Urbino Mancini di Leopoldo
Soldato del 2° Reggimento Genio
nato a Lari il 15 gennaio 1890
Deceduto per malattia a Lari il 27 marzo 1917
Aveva 28 anni

Giovanni Michelucci di Francesco
Soldato del 97° Reggimento Fanteria della Brigata Genova (97° e 98° Reggimento)
Nato a Lari il 9 febbraio 1891
Deceduto per malattia in prigionia l'1 aprile 1918
Aveva 28 anni

Carlo Neri di Emilio
Caporale del 128° Reggimento Fanteria della Brigata Firenze (127° e 128° Rgt.)
Nato a Lari il 12 settembre 1893
Deceduto per malattia in prigionia il 27 dicembre 1917
Aveva 23 anni

Giuseppe Niccolai di Ulisse
Soldato del 125° Reggimento Fanteria della Brigata Spezia 125° e 126° Rgt.)
Nato a Lari il 2 maggio 1889
Deceduto per malattia a Santa Maria Capua Vetere il 14 dicembre 1915
Aveva 26 anni

Virgilio Niccolai di Luigi
Soldato del 4° Reggimento Genio
nato a Lari il 20 ottobre 1883
Deceduto per malattia a Verona il 26 agosto 1915
Aveva 31 anni

Augusto Perini di Agostino
Soldato del 205° Reggimento Fanteria della Brigata Lambro (205° e 206° Rgt.)
nato a Lari il 22 ottobre 1881
Disperso in combattimento sul Monte San Marco il 16 maggio 1917.
Aveva 36 anni

Pasquino Rossi di Luigi
Soldato della 52° Batteria Bombardieri
Nato a Lari il 24 maggio 1890
Caduto nel Medio Isonzo per le ferite riportate in combattimento l'8 luglio 1917
Aveva 27 anni
Luogo della morte (o di riesumazione) Prelli - Sepolto nel Sacrario di Oslavia

Cesare Rosteni 
Soldato del 122° Reggimento Fanteria della Brigata Macerata (121° e 122° Rgt.)
Nato a Pisa il 9 novembre 1883
Caduto sul Carso per ferite riportate in combattimento l' 11 novembre 1915
Aveva 32 anni

Amedeo Sartini di Casimiro
Soldato del 68° Reggimento Fanteria della Brigata Palermo
Nato a Lari il 18 settembre 1886
Deceduto per malattia in prigionia il 24 dicembre 1917
Aveva 31 anni

Amerigo Sartini di Casimiro
Soldato del 6° Reggimento Bersaglieri
nato a Lari il 2 marzo 1882
Caduto sul Medio Isonzo per le ferite riportante in combattimento il 17 maggio 1917
Aveva 35 anni
Sepolto nel Sacrario di Oslavia

Antonio Sonetti di Santi
Sergente del 88° Reggimento di Fanteria della Brigata Friuli
nato a Lari il 17 gennaio 1890
Caduto sul Monte Rombon per le ferite riportate in combattimento il 25 ottobre 1917.
Aveva 27 anni
Luogo della morte o riesumazione Plezzo (Slovenia) – Inumato nel Sacrario di Caporetto

Giovanni Sonetti di Antonio
soldato del 209° Rgt. Fanteria della Brigata Bisagno
Nato a Lari il 4 maggio 1894
Caduto in combattimento per le ferite riportate nella battaglia del Monte Bisagno
il 30 maggio 1916. Aveva 22 anni

Giuseppe Tardi di Domenico
Soldato del 1° Reggimento Granatieri
Nato a Lari il 28 ottobre 1896
Deceduto per malattia a Treviglio il 30 ottobre 1918
Aveva 22 anni

Livio Tardi  di Emilio
Soldato del 66° Reggimento di Fanteria della Brigata Valtellina
Nato a Lari il 10 novembre 1897
Deceduto per malattia nello ospedaletto da campo n.119 il 16 novembre 1918
in località Mirano (sezione inferiore lazzaretto)
Aveva 21 anni

Lorenzo Volpi di Vincenzo
Soldato del 33° Reggimento Fanteria della Brigata Livorno
nato a Lari il 10 agosto 1884
Disperso in combattimento ad Oslavia il 15 novembre 1915
Aveva 31 anni

Marcella Bitozzi
© Riproduzione riservata



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Politica