QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 10°14° 
Domani 15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 08 dicembre 2019

Attualità mercoledì 04 aprile 2018 ore 13:00

Chef larigiano sulle orme di Gualtiero Marchesi

Michelangelo Primo Conforti appena ricevuto il diploma alla scuola Alma

Michelangelo Primo Conforti, 26 anni, si è diplomato cuoco professionista alla scuola internaziole di cucina Alma, fondata nel 2004 dal noto chef



CASCIANA TERME LARI — C'è anche un larigiano fra gli 86 neodiplomati alla scuola internazionale di cucina italiana Alma, fondata nel 2004 a Parma dal noto chef Gualtiero Marchesi. Michelangelo Primo Conforti, 26enne originario di Milano (nella foto con i docenti della scuola), ha coronato con il titolo di cuoco professionista la sua grande passione per la cucina, avviandosi così alla professione.

Questa edizione del Corso è stata la prima ad essere accreditata dalla Regione Emilia-Romagna: le competenze acquisite dagli studenti del Corso superiore di cucina sono quindi riconosciute e potranno essere spese in tutti i Paesi dell’Unione Europea. L’avvio della XXXIX edizione è previsto per maggio 2018.

Grande è stato l’impegno organizzativo profuso da Alma in occasione dell’esame finale: oltre ai docenti della scuola, capitanati dal direttore didattico Matteo Berti e dallo chef Paolo Lopriore, che rappresenta l’anima culinaria della Scuola all’interno del comitato scientifico, sono più di 50 i grandi interpreti della cucina d’autore italiana che hanno accolto l’invito di Alma a far parte della commissione di valutazione. Una giuria d’eccezione, che annoverava ben 37 stelle Michelin e che ha certificato con autorevolezza la professionalità maturata dagli studenti della scuola, in un percorso formativo partito dieci mesi fa e culminato in un’esperienza di stage della durata di cinque mesi. 

Tra gli chef presenti in commissione: Valeria Piccini, Ristorante “Da Caino”; Alfio Ghezzi, Ristorante “Locanda Margon”; Matteo Baronetto, Ristorante “Del Cambio”; Alessandro Breda, Ristorante “Gellius”; Lorenzo Cogo, Ristorante “El Coq”; Gianluca Gorini, Ristorante “Da Gorini”; Terry Giacomello, Ristorante “Inkiostro”; Gianfranco Pascucci, Ristorante “Il Porticciolo”;Ugo Alciati, Ristorante “Guido Ristorante”; Isa Mazzocchi, Ristorante “La Palta”.



Tag

Lo spot di Natale è un fallimento: l'azienda perde in borsa e viene travolta dalle critiche, «È sessista»

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Sport

Attualità

Cronaca