Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:12 METEO:PONTEDERA18°30°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 24 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Miami, il video del crollo del palazzo di dodici piani

Attualità domenica 21 gennaio 2018 ore 09:00

Un tour di 1500 chilometri in visita ai presepi

Una delle opere esposte a Usigliano
Una delle opere esposte a Usigliano
Foto di: Marcella Bitozzi

Carla Lilli e Calogero Urso di Prato hanno tagliato per primi il traguardo di "Terre dei Presepi" con trentacinque imprimatum



CASCIANA TERME LARI — Si chiamano Carla Lilli e Calogero Urso e sono di Prato, la coppia che insieme ha percorso 1500 chilometri sulle vie romee e ha tagliato per prima il traguardo del pellegrinaggio “Terre dei presepi” con ben trentacinque "imprimatur.

Domenica scorsa hanno ricevuto la prevista onoreficienza, il “Testimonium”, ovvero la pergamena che attesta il completamento del pellegrinaggio, durante la rassegna regionale delle corali dei Terre dei Presepi a Pescia.

E’ stato il Vescovo monsignor Roberto Filippini ad autenticare il “Testimonial” consegnandola alla coppia.

Il pellegrinaggio era iniziato sabato 25 novembre 2017, da Castelfiorentino e prevedevala visita ad una cinquantina di presepi sparsi per tutta la Toscana e due nel Lazio, alla scoperta delle rappresentazioni della natività lungo il percorso della via Francigena e la Romea Strata, e tra queste anche Usigliano nel Comune di Casciana Terme Lari che è sede del museo permanente nelle cantine dell'Agriturismo "I Castelli".

L’iniziativa era stata battezzata dal Vescovo di San Miniato Andrea Migliavacca il 14 ottobre scorso, nella cattedrale di San Miniato consegnando agli oltre settanta presepisti "il mandato a fare il presepe" sull'esempio di San Francesco con la benedizione delle immaginette di Gesù Bambino da collocarsi nei paesi la notte di Natale

Per Usigliano il mandato fu consegnato a Claudio Terreni, il presepista autore di quasi tutte le opere collocate nel museo.

Il pellegrinaggio continua per tutto l‘anno ed i pellegrini che concluderanno il percorso spirituale e completato la credenziale con almeno trenta imprimatur, riceveranno anch’essi il “Testimonium” la pergamena che riproduce la natività ad opera di Sauro Mori dal titolo "I pellegrini del presepe”.

Terre dei presepi è in rete da quattro anni, con paesi e natività, (www.terredipresepi.blogspot.it) e lo scorso anno ha mosso un milione di visitatori. Coordinatore del progetto il giornalista Fabrizio Mandorlini.

Terre di Presepi ha il patrocinio della Regione Toscana, di Ucai Nazionale, il beneplacito delle diocesi della Toscana che hanno nel vescovo di San Miniato Andrea Migliavacca delegato al Turismo dalla Conferenza Episcopale Toscana.

Marcella Bitozzi
© Riproduzione riservata

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E' successo nel tratto fra Santa Croce e Montopoli in direzione Livorno e si sono formate lunghe code di auto nella zona
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Marcella Sabatini Ved. Busdraghi

Mercoledì 23 Giugno 2021
Onoranze funebri
Mancini & De Santi Capannoli, Fornacette
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS