QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 7° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 12 dicembre 2019

Politica mercoledì 23 ottobre 2019 ore 09:01

Completata la giunta con tanto di nuova delega

Il sindaco Mirko Terreni e la neo assessora, Maria Chiara Volpi

A quattro mesi dalla formazione della giunta, cui seguirono le polemiche per l'assessorato "vacante" rivendicato dal Psi, nominata Maria Chiara Volpi



CASCIANA TERME LARI — Maria Chiara Volpi è stata nominata assessora con deleghe a politiche socio sanitarie, famiglie e trasporto pubblico locale. Ecco, dunque, l'assessorato che mancava per vedere completata la giunta del secondo mandato del sindaco Mirko Terreni. La nomina arriva a quattro mesi dalla formazione della giunta "zoppa", ovvero con un assessorato vacante a lungo rivendicato dal Psi per il suo segretario, Massimo Novi (vedasi articoli correlati).

Maria Chiara Volpi è nata e cresciuta a Perignano, dove abita con i genitori, il marito e la sua
bimba di cinque anni. Nata nel 1976, ha conseguito la laurea in servizi sociali ed oggi è assistente sociale e mediatrice familiare.

“Potermi dedicare in prima persona agli impegni presi in campagna elettorale – ha commentato la neo assessora – è per me motivo di grande soddisfazione. Così come potermi unire al Sindaco e al resto della squadra con cui mi metterò fin da subito a lavorare per contribuire allo sviluppo di Casciana Terme Lari".

“Con la nuova carica conferita a Maria Chiara Volpi, esperta di sociale e assistenza familiare,
l’operato della Giunta riceverà un nuovo importante apporto – ci tiene a dire il sindaco Mirko
Terreni –. Le politiche socio sanitarie sono una materia delicata da cui passa la tenuta della
comunità. In continuità con quanto fatto nel precedente mandato lavoreremo con la nuova Assessora per garantire risorse stabili e sufficienti per aiutare chi ha bisogno e migliorare la vita di chi vive nel nostro Comune. Proprio per questo ho poi voluto istituire un’apposita delega, non presente in passato, per dare un aiuto mirato alle famiglie e alla genitorialità, per conciliare i tempi lavorativi e quelli familiari, per sostenere la natalità anche tra le giovani coppie. Affinché farsi una famiglia possa essere un diritto e non un lusso”.

“Non meno importante è poi la delega al trasporto pubblico locale – conclude il primo cittadino – su cui lavoreremo sia in ottica di servizio primario, da garantire e migliorare per i cittadini residenti, sia in ottica di fruibilità turistica”.



Tag

Mes, Conte: «L'Italia non ha nulla da temere, il nostro debito è sostenibile»

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Cultura

Cronaca

Attualità