QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 11°16° 
Domani 10°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 24 maggio 2019

Politica sabato 23 marzo 2019 ore 16:30

IL PD difende Terreni e replica alla Ballatori

Casciana Terme (foto di Piero Frassi)
Casciana Terme (foto di Piero Frassi)

Sulla stampa del libro di fine mandato alle domande dell'opposizione l'unione comunale dei democratici risponde con altre domande



CASCIANA TERME LARI — In seguito all'articolo di QUInews Valdera "L'amministrazione paga il libro di fine mandato?"  la consigliera di opposizione Erica Ballatori aveva rivolto una serie di domande al sindaco Terreni sulle motivazioni e sulle modalità di costo e pagamento della stampa di un volume con l'attività della giunta. 

L'esponente del gruppo 'Insieme è possibile' oltre a porre l'interrogativo "Per quale motivo se Sindaco & C. avevano e sentivano la necessità di fare un libro di fine mandato e avevano l'intenzione di pagarlo con denari propri non si sono affidati ad una tipografia di loro gradimento fra l'altro evitando tutti i passaggi burocratici di determine, bonifici e quant'altro? chiedeva anche "La carta, le buste e i francobolli le hanno comprate loro o chi? Chiediamo troppo?"

Questa la risposta ufficiale dell'Unione comunale, dopo che vari esponenti locali del PD si sono espressi con post "critici" anche nei confronti di QUInews Valdera per aver sollevato la questione.

"Ballatori si preoccupa dei francobolli o dei problemi dei cittadini? Forse l’amministrazione Terreni ha operato così bene che non c’è altro da criticare" 

"La lettera inviata a QuiNewsValdera da Erica Ballatori, che cinque anni fa si candidò a Sindaco capeggiando una lista pseudocivica appoggiata dal centrodestra, ci lascia se possibile ancora più sorpresi dell’articolo di ieri in cui si accusava senza fondamento il Sindaco Mirko Terreni e la sua giunta di aver fatto pubblicare un volume riassuntivo delle cose fatte in 5 anni di mandato a spese del Comune, nonostante un bonifico dimostri che sia stato pagato dal Sindaco e dalla giunta".

"Intendiamoci, se il volume fosse stato pubblicato a spese del Comune sarebbe stato legittimo e forse appropriato, solo che Sindaco e Giunta hanno preferito pagare di tasca per evitare attacchi demagogici e qualunquisti. Attacchi che comunque sono arrivati, e ancora più sgangherati, in un disperato tentativo di aggrapparsi sugli specchi, pur di sollevare un polverone che nasconda l’incapacità dell'opposizione di centrodestra e affini di entrare nel merito, di occuparsi di cose concrete, di pensare ai cittadini, anziché a 200 francobolli mai esistiti".

“Qualcosa ancora non torna” dice Erica Ballatori. Difficile che i conti tornino a chi dimostra davvero scarsa dimestichezza con i numeri. Si parla di un volume di 136 pagine, dicendo che ne ha 230, e si parla di un volume, uscito in circa 110 copie, dicendo che sarebbe stato accompagnato da 2500 lettere personalizzate".

"Ma soprattutto, una cosa ci chiediamo e chiediamo a chi ha guidato per 5 anni l’opposizione in Consiglio Comunale: davvero il problema sono 136 francobolli (mai esistiti perché le copie sono state consegnate a mano)? Davvero il problema è se l’assessore X abbia dato al sindaco poche centinaia di euro in contanti o con bonifico?E dei contenuti? Zero assoluto. Che ne pensa l’opposizione della nuova scuola di Casciana Terme? Che ne pensa del riassetto delle Terme? Che ne pensa del Museo Dinamico e di tutta la riqualificazione del Castello di Lari, della riqualificazione di tutto il borgo di Lari, del quartiere Venezia di Cevoli, della nuova Piazza Vittorio Veneto a Perignano, dei Marciapiedi di Lavaiano, di tutti gli investimenti in nuovi parcheggi, asfaltature, illuminazione pubblica? Che ne pensa della raccolta differenziata, portata in 4 anni dal 46% al 75%? Che ne pensa dei 16 alloggi di case popolari, dei 600.000 Eur di contributi per affitto e sostegno alle famiglie in difficoltà?".

"Forse l’amministrazione guidata da Mirko Terreni ha operato così bene, che è davvero impossibile per loro entrare nel merito. Forse Erica Ballatori e compagni di viaggio potrebbero fare anche loro una piccola pubblicazione, per raccontare come hanno fatto opposizione in questi 5 anni, quali proposte hanno fatto, cosa hanno condiviso e cosa no. Noi, di 5 anni in consiglio comunale, una cosa sola ricordiamo dell’attività di Insieme e Possibile: che non hanno votato a favore della delibera che nega spazi pubblici alle forze di ispirazione fascista".

"Su tutto questo, sulle cose che interessano i cittadini, l’opposizione non è pervenuta. Di tutto questo una sola cosa interessa alla lista di Erica Ballatori: i francobolli. Tanto vale che, alle prossime elezioni, si presentino con il nome di “Filatelici per Casciana Terme Lari". hanno concluso dal Pd.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Elezioni

Elezioni