QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 11°17° 
Domani 14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 12 novembre 2019

Attualità domenica 24 marzo 2019 ore 16:11

Più matematica, musica e teatro

​Il Comune ha attivato una convenzione con l’Istituto Comprensivo: potenziamento della matematica, teatro e prevenzione del disagio scolastico



CASCIANA TERME LARI —  L’Amministrazione incrementa l’offerta formativa nelle scuole del territorio così da dare una risposta concreta al fabbisogno educativo degli alunni. Una decisione che trova riscontro all’interno di una convenzione firmata con l’Istituto Comprensivo di Casciana Terme Lari.

A finanziare la realizzazione di questi progetti è la stessa Amministrazione.
“Un risultato questo che si pone in linea con gli interventi realizzati negli anni precedenti e che giunge a conclusione di un percorso di continuo scambio con l’Istituto – commenta il Sindaco Mirko Terreni – Il nostro obiettivo è stato quello di individuare le forme di sostegno più adatte per potenziare la crescita dei nostri alunni. Da qui la scelta di strutturare una convenzione pluriennale, così da dare certezza di risorse su questo tipo di progettazione. La convenzione infatti ha una
durata di tre anni e prevede sostegno annuale del Comune per 33mila euro. Una somma importante che va ad aggiungersi ai 98mila erogati negli anni precedenti quale concreto contributo all’implementazione dell’offerta formativa.”

Gli interventi prevedono nel dettaglio il potenziamento della matematica, lo svolgimento di attività espressive, come la musica e il teatro, e la
prevenzione del disagio scolastico. Oltre infatti a contribuire al progetto “razionalità logica e fantasia” (Asse potenziamento della matematica) che è realizzato direttamente dal corpo docente dell'Istituto, il Comune ha curato
direttamente tutte le procedure amministrative per l'affidamento dei progetti sugli altri due Assi di intervento (attività espressive e disagio). Nello specifico “Crescere con la musica e il teatro, attività musicali e teatrali” sarà gestito dall'Accademia della Chitarra Musica & C. di Pontedera e il progetto “prevenzione del disagio scolastico” dalla Cooperativa Sociale Il Cammino.

Il progetto di prevenzione del disagio rivolto a tutti gli studenti, ha l'obiettivo generale di sostenere il processo di crescita durante il quale possono presentarsi momenti di blocco e di crisi. L' intervento si articola nella prevenzione del disagio nei suoi vari aspetti (scarso rendimento scolastico, mancanza di autostima, disagi emotivi e relazionali legati all'età o a particolari situazioni familiari, dispersione scolastica, bullismo e cyberbullismo). 

Il progetto si propone di curare il raggiungimento del benessere individuale e collettivo attraverso l'articolazione nelle aree cognitiva ed emotivo/affettiva. Gli interventi progettati e realizzati con il supporto di esperti, saranno orientati alla creazione di gruppi scolastici coesi e consapevoli, aperti al dialogo, all'ascolto dei bisogni, delle necessità e delle problematiche individuali e collettive e, infine, alla valorizzazione delle potenzialità positive di ciascuno per il raggiungimento di un corretto e sereno rapporto con la  scuola, con lo studio, con gli insegnanti e con i compagni. Il progetto “crescere con la musica e il teatro, attività musicali e teatrali”, rivolto ai ragazzi della scuola dell'infanzia e primaria, ha lo scopo di stimolare la crescita dei ragazzi che, con questo intervento, hanno la possibilità di imparare ad esprimersi, comunicare e scambiare pensieri ed emozioni attraverso il linguaggio corporeo e le tecniche del teatro e ad acquisire e sviluppare competenze musicali.

Il progetto “razionalità logica e fantasia”, rivolto alle scuole medie, ha lo scopo di elevare il livello di conoscenza e competenza matematica degli studenti sia per quanto riguarda il recupero sia per quanto concerne il potenziamento e la valorizzazione delle eccellenze.



Tag

Depistaggi Cucchi, parte civile su astensione giudice: «Questione di opportunità»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità