Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:15 METEO:PONTEDERA12°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 18 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Colpi di scena e beffa finale: cosa è successo in Milan-Spezia

Attualità domenica 28 novembre 2021 ore 11:39

Progetto donna e panchine rosse contro la violenza

L'inagurazione della panchina rossa

Due panchine rosse, la presentazione del progetto donna e le note del flamenco hanno ricordato la giornata contro la violenza sulle donne



CASCIANA TERME LARI — Quest’anno, la giornata contro la violenza sulla donne è stata ricordata ieri, domenica 28 novembre, con due iniziative: l’apposizione di due panchine color fiamma, donate alla popolazione da conad della Capannina e la presentazione ufficiale del  “progetto donna”.

Il sindaco Mirko Terreni ha detto che “le due panchine vogliono rappresentare simbolicamente un punto fermo” per ricordare a tutti che la violenza di qualsiasi genere e specie va combattuta fino in fondo e annientata in tutti i suoi aspetti. La violenza – ha detto Terreni - ha mille volti e svariati aspetti, e non è solo fisica perchè esiste anche la violenza verbale, lo stalking, le umiliazioni per l’appartenenza alla sfera sessuale, la violenzareligiosa, di razza”.

L’assessore Alessandro Tosi si è detto soddisfatto del decollo del nuovo “progetto donna” e dells partecipazione all’iniziativa da parte della Misericordia di Lari e della Croce Rossa di Casciana Terme che rappresentano due realtà territoriali dell’ex comune di Lari e dell’ex comune di Casciana Terme, un forte segnale di unione per il nuovo comune nato dalla loro unione.

Il progetto donna è stato commentato dall’ex parlamentare Maria Taddei, una delle promotrici, che ha espresso la sua soddisfazione per le adesioni numerose al primo corso base per gli addetti all’ascolto ed in particolare perché tra i richiedenti ci sono anche uomini di cui uno di loro molto giovane.

Alla cerimonia erano presenti oltre al Sindaco e all’assessore al sociale Alessandro Tosi le associazioni del territorio, l’arma dei carabinieri, la Croce Rossa di Casciana Terme, la presidente della commissione pari opportunità dell’Unione Valdera, Laura Paperini e la figlia Cecilia titolari del Conad della Capannina che ha donato le panchine rosse.

Barbara Sarri, scrittrice e ballerina di flamenco, si è esibita in un brano di flamenco al  parcheggio della Capannina, rigorosamente vestita di rosso.

Le panchine rosse sono state posizionate una davanti al negozio Conad alla Capannina e l’altra in via Lischi a Casciana Terme.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Protagonisti una decina di giovani che si sono affrontati con violenza in via Rossini. L'episodio in un video poi finito sul web
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Carmen Talarico

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca