Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:55 METEO:PONTEDERA8°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 08 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Patrick Zaki di nuovo a casa: «Grazie Italia, voglio tornare presto. Aspettatemi»

Politica venerdì 22 ottobre 2021 ore 22:16

Il sindaco toglie le deleghe all'assessora

Mirko Terreni ha revocato le deleghe finora assegnate a Marianna Bosco a seguito di una mozione presentata in consiglio assieme all'opposizione



CASCIANA TERME LARI — Il sindaco Mirko Terreni ha deciso di revocare le deleghe all’assessora Marianna Bosco, deleghe relative a lavori pubblici, cultura, diritto alla casa e servizio idrico. La revoca è avvenuta oggi stesso. “Ho, con rammarico, dovuto procedere alla revoca delle deleghe all’assessora Bosco - ha spiegato il primo cittadino -: nella giornata di ieri, infatti, l’assessora ha presentato come prima firmataria, insieme ad un consigliere dell’opposizione, una mozione che nei fatti e nei contenuti rappresenta una mozione di sfiducia nei confronti della Giunta di cui ha fatto parte fino ad oggi".

Marianna Bosco

"Questo atto - hanno spiegato dall'amministrazione comunale - arriva alla fine di una discussione nella maggioranza aperta con un comunicato di attacco contro la Giunta inviato dal gruppo politico della sinistra radicale cui appartiene la stessa Bosco e con il quale si rivendicavano punti programmatici quali: le Terme totalmente pubbliche, la derubricazione a intervento non prioritario della realizzazione della nuova scuola a Perignano, la pretesa di una immediata internalizzazione del servizio di scuolabus senza aver riguardo per i costi o ancora lo stravolgimento della programmazione della riorganizzazione del patrimonio immobiliare del Comune. Tutte questioni sulle quali il programma amministrativo prevedeva posizioni chiare e obiettivi precisi non solo condivisi ma votati per ben tre volte dalla maggioranza in maniera unanime e quindi anche con il voto di Bosco".

"Ho atteso tutta la giornata di ieri e la mattinata di oggi nella speranza che per coerenza Bosco procedesse a rassegnare le proprie dimissioni - ha aggiunto Terreni -. Queste dimissioni non sono mai arrivate. Da ciò l’ineluttabilità della mia decisione, sofferta, ma non rinviabile per la necessità di garantire la coesione della Giunta e l’incisività dell’azione amministrativa".

Al momento le deleghe assegnate a Bosco sono state assunte ad interim dallo stesso Sindaco in attesa della nomina di un nuovo assessore.

Dura la replica della lista "Per una Svolta in Comune" che, in una nota, addossa la colpa a Pd e Socialisti, "Che", si legge, "Si sono dimostrati incapaci di rispettare gli impegni sottoscritti nel 2019". 

"Gli impegni programmatici erano chiari", scrive la lista:"Sistemazione della strada sulla variante 46 di Lari, costruzione del polo ambulatoriale comunale, internalizzazione del servizio di trasporto scolastico, creazione spazio per le associazioni e la proprietà pubblica delle Terme".

Impegni che, secondo quanto riferisce "Una Svolta in Comune", erano "Scritti e firmati nel programma di mandato della coalizione" e per i quali la lista "Continuerà a battersi".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'amministrazione è pronta a installare un nuovo sistema di rilevazione delle irregolarità. L'apparecchio è lo stesso già presente in altre zone
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Quartilio Del Ry

Lunedì 06 Dicembre 2021
Onoranze funebri
PUBBLICA ASSISTENZA Pontedera
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Sport

Attualità

Attualità