Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:06 METEO:PONTEDERA10°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 05 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Il pallone spia cinese colpito e abbattuto: le immagini della caduta in Usa

Attualità venerdì 08 novembre 2019 ore 11:00

Ventitré bambini padrini di ventitré alberi

Una piccola cerimonia per un messaggio importante a salvaguardia dell'ambiente è programmato per sabato 10 novembre a Sant'Ermo



CASCIANA TERME LARI — Sabato 10 novembre 2019, alle 10, in Via delle Case Nuove a Sant’Ermo, ventitré bambini tra zero a 10 anni abitanti a Sant’Ermo o comunque con radici nel borgo, saranno chiamati a svolgere un importante compito per l’ambiente.

Ognuno di loro dovrà piantare un piccolo albero, apponendo un nastrino con il proprio nome, con l’assistenza di due adulti, i quali per almeno un biennio, si impegneranno a curare la pianta, facendo in modo che non muoia, che cresca, e che cresca bene.

Una piccola cerimonia, nella giornata dedicata agli alberi, che servirà a dare un segnale forte per la salvaguardia dell’ambiente.

Le piante, ancora piccole, sono cipressi, querce, lecci e sorbi, le quattro qualità ad alto fusto presenti sul territorio, e sono state donate dal reparto dei Carabinieri Bio diversità di Cecina.

Saranno presenti Mirko Terreni sindaco del Comune di Casciana Terme Lari, Don Angelo Falchi parroco di Casciana Terme, i comandanti dei due reparti dei Carabinieri di Casciana Terme e Lari e rappresentanti del nucleo dei carabinieri del reparto di bio diversità di Cecina.

La giornata degli alberi che ricade il 21 novembre di ogni anno, è stata istituita dal Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e riconosciuta con la legge 14 gennaio 2013 numero 10, con lo scopo di promuovere la tutela dell’ambiente, la riduzione dell'inquinamento e la valorizzazione degli alberi e si affianca ad iniziative analoghe di alcune associazioni, come la festa dell'albero organizzata da Legambiente.

L’idea della forestazione urbana partecipata è nata nel 2015, su iniziativa del Movimento 5 Stelle, chiamata “alberi per il futuro” prevede la messa a dimora di alberi in ogni città e relativa manutenzione per creare nuove fasce boscate, boschi urbani o potenziare parchi esistenti.


© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Unica sopravvissuta all'esplosione della pirotecnica Ciandri di Morrona, aveva 48 anni. Oggi l'ultimo saluto nella chiesa di Sant'Andrea
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Franca Gori Ved. Desideri

Sabato 04 Febbraio 2023
Onoranze funebri
MISERICORDIA Pontedera
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Sport