Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PONTEDERA11°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 03 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Davide Giri ucciso a New York, il dottorando italiano è stato accoltellato

Attualità martedì 24 febbraio 2015 ore 13:05

Chiara Mosti conquista le eccellenze italiane

La fashion designer protagonista a Milano del mondo della moda e dell’alta cucina, col suo nuovo progetto “Mise En Place”. Iniziativa di beneficenza



CALCINAIA — Si chiama Mise En Place l’iniziativa al cento per cento italiana che Chiara Mosti ha messo su insieme a Joe Bastianich, chef di fama mondiale, discobolo di Masterchef.

Mise en place (www.miseenplaceitalia.it) è una sorta di viaggio lungo tutta la penisola che inizia dai mercati rionali della Toscana, passa dai piatti regionali tipici e arriva fino alle cucine dei grandi ambasciatori del gusto italiano.

A tessere la mappa di questo affascinante itinerario, delle semplici magliette bianche ma trasformate per l’occasione in tele del gusto su cui sono rappresentati ingredienti, colori e piatti simbolo, in modo del tutto originale, capaci di fondere moda, arte, cucina e solidarietà.

Un’autentica mission quella di Chiara Mosti, balia del progetto “Mise En Place”, tesa a celebrare le raffigurazioni più rappresentative della cucina italiana, immagini che poi sono state quasi letteralmente riversate su candide T-shirt, semplici magliette bianche come tele gastronomiche del gusto.

Il ricavato della nuova linea di T-shirt esclusive, in serie limitata, realizzata per questo specifico progetto, sarà devoluto a Mani Tese, Ong italiana impegnata dal 1964 per combattere la fame e gli squilibri tra Nord e Sud del mondo, che festeggia in questi mesi i suoi primi 50 anni. I fondi saranno investiti in un progetto di cooperazione per il raggiungimento della sicurezza alimentare in Burkina Faso.

Insieme a Bastianich, sono stati coinvolti nell’iniziativa dodici grandi rappresentanti dell’arte culinaria italiana: Antonino Cannavacciuolo, Moreno Cedroni, Carlo Cracco, Enrico Crippa, Gennaro Esposito, Gualtiero Marchesi, Norbert Niederkofler, Davide Oldani, Italo Bassi e Riccardo Monco per Enoteca Pinchiorri, Niko Romito, Davide Scabin, Viviana Varese.

L’attività di Chiara Mosti prosegue. E altre idee e altri progetti stanno per vedere la luce nei prossimi mesi, all’insegna di una creatività e di un gusto particolari, che non hanno confini.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sul territorio tornano a doppia cifra le nuove positività al coronavirus rilevate giornalmente da Ausl Toscana nord ovest e Regione
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Bice Toselli Ved. Cerri

Venerdì 03 Dicembre 2021
Onoranze funebri
PUBBLICA ASSISTENZA Pontedera
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cultura