QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 9° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 16 novembre 2019

Politica sabato 07 dicembre 2013 ore 15:54

Ciampi: “Sarà una scuola di cui andare orgogliosi”

Lucia Ciampi
Lucia Ciampi

Dopo quattro anni si concretizza uno dei progetti cardine del mandato della giunta di Calcinaia



CALCINAIA — “È un traguardo fondamentale, il frutto di quattro anni di impegno, lavoro e determinazione da parte di tutta l’amministrazione, dei tecnici e delle istituzioni. Un risultato di cui andare orgogliosi che non sarebbe stato possibile senza l’apporto dei genitori e degli insegnanti”. Così il sindaco Lucia Ciampi commenta la presentazione del progetto della nuova scuola primaria di Fornacette, stamattina in piazza Kolbe.

Quello che nel 2009 era un obiettivo nel programma di governo della giunta, oggi diventa cosa certa e fra due anni sarà anche tangibile. L’opera da oltre 5 milioni di euro verrà infatti completata nel 2015, donando a Fornacette un nuovo plesso scolastico innovativo ed ecosostenibile. “La struttura – ha commentato il dirigente scolastico dell’istituto comprensivo King, Luca Pierini – risolverà tutti quei problemi di logistica dovuti al fatto che la scuola oggi opera in tre edifici diversi e permetterà poi di poter usufruire di strumenti e ambienti innovativi che non potranno che migliorare anche la didattica”.

Entusiasti del progetto anche l’assessore all’istruzione Maria Ceccarelli, il vicesindaco Roberto Gonnelli, la vicepresidente della Regione Stella Targetti e l’associazione Agisco, composta dai genitori degli alunni di Fornacette. “Anche se alcune volte ci posso essere state divergenze – ha dichiarato una referente di Agisco – vogliamo ringraziare sentitamente l’amministrazione comunale per aver sempre accolto i nostri suggerimenti e realizzato un progetto così importante per tutta la comunità e per i ragazzi di domani”.

Un processo partecipativo che continuerà anche nella fase esecutiva, come dichiara l’assessore Ceccarelli: “Su suggerimento dell’assessore al bilancio Valtriani e del sindaco, coinvolgeremo i cittadini nella scelta degli interni, degli arredi, dei colori, di modo che questa sia davvero la scuola della comunità”.



Tag

Acqua alta a Venezia, sui social si sdrammatizza così

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Sport