Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:59 METEO:PONTEDERA15°26°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 16 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
G7 in musica: Bocelli canta 'Nessun dorma', Biden chiude gli occhi, Meloni si scatena nel ballo

Attualità lunedì 19 gennaio 2015 ore 17:25

Col Treno della Memoria nei luoghi dell'Olocausto

Gli studenti del "Fermi", nella visita al campo di Birkenau, saranno accompagnati da due guide particolari: le sorelle Andra e Tatiana Bucci



PONTEDERA — Il Treno della Memoria prosegue il suo viaggio verso i luoghi dell’Olocausto.

I sei studenti pontederesi (inizialmente sette, ma all’ultimo momento uno si è ammalato e non è potuto partire) dell’Istituto Tecnico commerciale e per geometri “Enrico Fermi” insieme alla professoressa Maria Beatrice Taddei, domattina – martedì 20 gennaio – visiteranno il campo di Birkenau.

Ad accompagnarli, una guida particolare. Anzi due guide speciali: le sorelle Andra e Tatiana Bucci.

Andra e Tatiana Bucci, nate a Fiume rispettivamente il 1 luglio 1939 e il 19 settembre 1937, sono figlie di Giovanni Bucci, fiumano cattolico, e di Mira, madre ebrea la cui famiglia, originaria della Bielorussia, si era trasferita nella città per mettersi in salvo dai pogrom zaristi dei primi del Novecento.

Il 28 marzo 1944, in seguito a una delazione, i tedeschi irruppero nella casa dove abitavano, arrestarono i componenti della famiglia e trasferirono tutti alla Risiera di San Sabba, lager e campo di raccolta per gli ebrei della zona.

Dopo due giorni, Andra e Tatiana, che allora avevano 4 e 6 anni, furono deportate ad Auschwitz insieme al cugino Sergio De Simone di 6 anni, alla madre, alla zia e alla nonna. All’arrivo, sulla banchina della selezione, furono scambiate per gemelle e vennero ritenute interessanti per gli studi del dottor Mengele: solo questo valse loro la salvezza dalle camere a gas.

Furono imprigionate nella baracca dei bambini, e lì rimasero fino al giorno della liberazione, il 27 gennaio 1945.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Servizio Video
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Perde il controllo dell'auto e finisce capovolto senza poter uscire dall'abitacolo: intervengono i Vigili del Fuoco che lo estraggono in sicurezza
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Elezioni