QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 12° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 10 dicembre 2019

Sport lunedì 02 dicembre 2019 ore 09:27

Bellaria Rugby, prima vittoria e che vittoria

Dopo una lunga serie di sconfitte i ragazzi del Bellaria hanno travolto per 57-0 il Valdelsa Rugby. Un punteggio che fa bene al morale



COLLE VALDELSA — Prima vittoria in campionato della squadra Seniores del Bellaria Rugby, che si è imposta oggi sul campo del Valdelsa Rugby con un largo 57-0. Il match, come facilmente intuibile dal punteggio, è stato a senso unico e dominato fin dall’inizio nonostante l’impegno dei padroni di casa che non hanno mollato la presa fino all’ultimo minuto ma che nulla hanno potuto di fronte alla straripante giornata del Bellaria. 

La presenza in campo di coach Riccardo Squarcini si è fatta sentire: la sua esperienza e la sua visione di gioco sono ovviamente di altra categoria e il mediano d’apertura livornese ha tirato fuori dal repertorio numeri che difficilmente si vedono in questa serie. Pronti-via e dopo neanche cinque minuti arriva la meta di Dario Campani, e poco dopo è lo stesso Campani a trovare la seconda realizzazione imbeccato splendidamente proprio da Squarcini con un calcio millimetrico. Prima della fine del tempo c’è spazio anche per le mete di Francesco Gasperini (al rientro in campo dopo l’operazione al ginocchio che l’aveva tenuto lontano dal campo per quasi un anno), Francesco Migliano e Andrea Boninsegna. Il primo tempo si chiude quindi con ben cinque mete realizzate (e quindi con il punto di bonus già in cassaforte), di cui tre trasformate da Francesco Migliano. 

Nel secondo tempo ci si aspetterebbe un rilassamento da parte del Bellaria ma il Valdelsa non permette di abbassare la guardia, costringendo i nostri a mantenere alto il ritmo. Il trend rimane quindi lo stesso, e dopo una fase di studio è il capitano Andrea Barsocchi a trovare il varco e portare l’ovale in meta dopo una bella galoppata, replicato pochi minuti dopo da Alessandro Guerra. Nel finale di gara è ancora Migliano a trovare la seconda meta personale, e allo scadere c’è gloria anche per il giovanissimo Matteo Mariani, classe 2002: il match di Colle val D'Elsa finisce quindi con ben nove mete messe a segno di cui ben sei trasformate: sicuramente una vittoria che ci voleva, sia per la classifica che per il morale, dopo un inizio di stagione poco fortunato che aveva portato qualche punto in meno di quanto effettivamente meritato sul campo. 

La prossima settimana il campionato si fermerà per una pausa e riprenderà domenica 15 dicembre, quando il Bellaria sarà ospite del Pistoia Rugby. Per entrambe le squadre si tratterà di uno scontro decisivo per poter rientrare nelle zone calde della classifica: si preannuncia quindi battaglia e spettacolo.



Tag

Evasione fiscale, Mattarella agli studenti: «Fenomeno indecente»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca