QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 9° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 17 gennaio 2020

Sport lunedì 25 novembre 2019 ore 09:29

Bellaria Rugby ancora a secco di vittorie

I ragazzi hanno lottato nel fango cercando di onorare al meglio la nuova maglia ma hanno commesso troppi errori. E il Lucca ringrazia



PONTEDERA — Lucca ringrazia e porta a casa la vittoria per 18-7 sul campo di Pontedera. Si può così brevemente riassumere il match di ieri del Bellaria Rugby, giunto alla quarta sconfitta in quattro partite del campionato di C2 .

Il Lucca è squadra forte, ulteriormente rinforzata rispetto a quella che negli anni scorsi aveva ripetutamente sfiorato la promozione in serie C1, ma anche se ieri ha nuovamente dimostrato sul campo le sue grandi doti i tanti errori del Bellaria le hanno sicuramente facilitato il compito. I primi venti minuti di gara sono piuttosto equilibrati, le difese hanno la meglio anche se sono gli ospiti a mantenere maggiormente il possesso palla. Alla prima vera accelerazione il Lucca va a segno: dopo molte fasi a ridosso dei nostri cinque metri si apre inevitabilmente una falla nella linea difensiva e in superiorità numerica i rossoneri portano l’ovale in meta all’altezza della bandierina destra. La trasformazione è molto laterale e non va a segno. Sullo 0-5 si aspetta la reazione del Bellaria che però tarda ad arrivare, complici anche molti errori che vanificano gli sforzi effettuati per guadagnare campo e sistematicamente riportano l’ovale nelle mani degli avversari, che riescono così a ripartire e rendersi pericolosi. 

In una di queste situazioni il Bellaria commette un banale fuorigioco e il Lucca può così calciare facile in mezzo ai pali, portandosi sull’8-0. Dopo qualche minuto è invece una touche storta a regalare palla agli ospiti, che allargando bene il gioco riescono a rompere il placcaggio ed andare in meta, 0-13. Negli ultimi minuti del primo tempo il Bellaria riesce a premere sull’acceleratore e schiacciare gli avversari nei propri 22 metri, senza però arrivare a realizzare punti. Ci potrebbe riuscire nell’ultima azione, ma Francesco Migliano (di solito quasi impeccabile dalla piazzola) sbaglia il più facile dei calci e il punteggio rimane invariato.

Il secondo tempo è molto più spezzettato e sale la stanchezza, complice anche il terreno molto pesante, il ritmo cala sensibilmente allorchè nei primi venti minuti il gioco staziona soprattutto a metà campo senza grandi iniziative da entrambe le parti. Resta comunque evidente che il Lucca riesca a contenere i tentativi del Bellaria, che prova con grande coraggio a rientrare in partita perdendosi però sempre nei momenti decisivi. E’ così il Lucca a trovare la terza meta grazie alla maul, arrivata meritatamente dopo molte fasi di possesso. Sullo 0-18, con venti minuti ancora da giocare, il Bellaria tenta l’impossibile e getta il cuore nella metà campo avversaria, mettendo in grossa difficoltà gli avversari. Purtroppo arrivano ancora molti errori sia in touche che in avanzamento con tanti palloni persi banalmente che con più fortuna avrebbero potuto cambiare le sorti dell’incontro tanto che, in una delle poche azioni in cui il Bellaria riesce ad attraversare il campo senza perdere il possesso, arriva la meta tecnica fischiata per un placcaggio alto su Alessandro Guerra (al rientro dopo un lungo stop causa infortunio) che stava per entrare in meta. Sul 7-18 arriva anche un giallo per il Lucca, ma anche in superiorità numerica il tempo a disposizione è troppo poco per colmare il gap. 

Sull’ultima azione un altro avanti a pochi metri dalla meta vanifica una bella serie di fasi di possesso che avrebbe potuto portare almeno il bonus difensivo. Ciò non accade e il match finisce qui. Vittoria del Lucca sicuramente meritata per qualità, disciplina e cinismo, mentre i ragazzi di coach Squarcini si leccano le ferite, consapevoli di aver onorato la nuova maglia e di aver lottato alla pari con gli avversari per lunghi tratti dell’incontro. Appuntamento domenica prossima a Colle Val D’Elsa ospiti del Valdelsa Rugby, per dare una svolta alla stagione.



Tag

Gregoretti, Giunta immunità decide il 20 gennaio. Polemica su voto Casellati in Giunta regolamento

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Lavoro

Politica