QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 16°31° 
Domani 16°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 17 luglio 2019

Cronaca martedì 26 novembre 2013 ore 18:30

​Contratti tpl troppo bassi, la Cgil chiede aiuto a Filippeschi

Il sindacato lamenta il taglio salariale della Ctt Nord e chiama in causa il sindaco di Pisa per riaprire la trattativa



PROVINCIA DI PISA — Dopo lo sciopero di ieri, lunedì 25 novembre, dei dipendenti della Consorzio toscano trasporti area Nord, la Filt Cgil di Pisa torna sul tema dei contratti di lavoro e stavolta chiede l’intervento del primo cittadino di Pisa Marco Filippeschi. “Il sindaco – dicono dal sindacato provinciale – deve farsi promotore, affinché la Ctt Nord sospenda l'applicazione del contratto di Clap, riconosca a tutti i lavoratori le vecchie retribuzioni e riapra il tavolo della trattativa”. Il sindacato, come già in occasione di altre serrate, continua così a lamentare l’applicazione anche per gli autisti pisani del contratto ex Clap, l’azienda del trasporto pubblico lucchese inglobata nella Ctt Nord. “L’applicazione – spiega la Filt Cgil in una nota stampa – comporta un taglio salariale di 250-300 euro e il peggioramento delle condizioni di vita a causa della programmazione di turni di lavoro assolutamente insostenibili con archi di lavoro di 12 ore”. Una prospettiva che il sindacato non riesce ad accettare e per questo chiama in causa Filippeschi.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Attualità

Attualità