QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 13° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 21 novembre 2019

Attualità lunedì 03 agosto 2015 ore 18:35

Bilancio difficile crescono Imu, Tasi e Irpef

Matteo Ferrucci e Juri Taglioli

Servizi immutati nella scuola e nel sociale, cresce l'investimento nel turismo. Taglioli: "I tagli colpiscono anche il nostro virtuoso Comune"



VICOPISANO — Crescono, seppur di poco, Tasi, Imu e addizionali Irpef. Servizi immutati, aumenta l'investimento nel turismo.

L’Amministrazione Comunale di Vicopisano, durante la seduta consiliare del 30 luglio, ha approvato il bilancio. Un lavoro più complesso del solito quest’anno sia per le novità cospicue introdotte dall’armonizzazione contabile sia per i tagli imposti dagli ultimi governi che si sono succeduti che per le minori entrate dovute alla crisi economica che si traducono, ad esempio, in multe non pagate e in minori oneri di urbanizzazione.

La parola del sindaco - “Tagli che colpiscono, ingiustamente - dice Juri Taglioli - soprattutto i Comuni virtuosi, come è sempre stato Vicopisano. Abbiamo fatto un notevole sforzo per limitare gli aumenti e per mantenere intatti i servizi. E' stato doloroso fare queste scelte, in tempi critici come questi, anche se si parla di incrementi moderati. Abbiamo incontrato i cittadini, le associazioni, i sindacati per ascoltarli e per cercare di accogliere le loro richieste, impegnandoci con serietà e senso di responsabilità e continuando a tutelare le fasce più deboli”.

Il vicesindaco spiega nel dettaglio gli aumenti - “Per far fronte a una tale situazione complessa e a questi squilibri - spiega il vicesindaco con delega al bilancio Matteo Ferrucci - è stato necessario ritoccare la Tasi dello 0,02 per mille, l'Imu dello 0,1 per mille e le addizionali Irpef, passate per la fascia da 0 a 15mila euro da 0,55 a 0,63, per la fascia da 15,001 a 28mila euro da 0,60 a 0,68, per la fascia da 28,001 a 55mila euro da 0,65 a 0,73 e per la fascia da 55.001 a 75mila euro da 0,70 a 0,78 e operare tagli sulla spesa improduttiva, abbiamo cercato comunque equità e progressività in questo. Gli aspetti positivi sono rappresentati dal fatto che Vicopisano continua a essere fra i Comuni con servizi meno costosi e tasse e imposte più basse. Inoltre abbiamo mantenuto invariate le risorse destinate alla scuola e al sociale che noi riteniamo investimenti”.

Aumenta l'investimento nel turismo - “Abbiamo, ci tengo a evidenziarlo - aggiunge Ferrucci - aumentato le risorse destinate al turismo e alla cultura, anche se avremmo voluto fare di più. Siamo comunque convinti che in questi due settori attraverso idee innovative e il sostegno dei privati, che stanno investendo e continueranno a investire nel territorio, si possano fare comunque grandi cose".



Tag

Le Sardine arrivano a Sorrento. Non sono molte, ma ci sono le prime tensioni

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Cronaca

Politica