QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 16°25° 
Domani 14°19° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 21 settembre 2019

Attualità venerdì 10 ottobre 2014 ore 13:00

​Disegni e sport per dire no al fumo

Premiata per il concorso educativo promosso dall’Usl5 una ex alunna della scuola media di Terricciola



TERRICCIOLA — Una ballerina di danza classica che con le punte delle sue scarpette rosa con leggerezza schiaccia un mozzicone di sigaretta. Questo il disegno, carico di significato, che ha vinto il concorso Sport contro il fumo dello scorso anno scolastico e che adesso sarà anche il logo dell’edizione del 2015 del progetto promosso dall’Usl.

L’autrice è una ex alunna della scuola media di Terricciola, Costanza Migliarini, adesso studentessa di liceo.

“È un progetto che portiamo avanti da 12 anni – ha commentato durante la premiazione la dirigente scolastica dell’istituto Lidia Sansone – che coinvolge più scuole della Valdera e punta ad insegnare ai ragazzi l’importanza di una vita sana, senza fumo e con più sport, di modo che fin da piccoli siano a conoscenza dei pericoli a cui possono portare le sigarette e a loro volta siano le prime sentinelle che su questo riprendono anche gli adulti”. Oltre alla realizzazione di un disegno che simboleggi la lotta al fumo, i ragazzi approfondiscono con l’insegnante competente un qualche sport, negli ultimi anni sono stati proposti ai giovani studenti gli antichi giochi di strada come il tiro alla fune, la corsa coi sacchi o la bandierina. Da quest’anno, inoltre, i docenti di scienze introducono ai ragazzi anche una parte teorica d’approfondimento sul tema del fumo.

Alla premiazione, avvenuta nella palestra dell’istituto in via del Chianti colmo di ragazzi di prima, seconda e terza media, erano presenti anche il responsabile del progetto per l’Usl5, la preside, l’assessore al sociale Marco Balducci e la mamma della vincitrice che ha ritirato per conto della figlia il premio in palio, un assegno di 300 euro subito donato alla scuola per contribuire alla didattica.

Anna Dainelli
© Riproduzione riservata



Tag

La moral suasion di Giorgia Meloni alla platea di Atreju per evitare i fischi a Conte

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Attualità

Attualità