comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:00 METEO:PONTEDERA10°14°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 05 dicembre 2020
Tutti i titoli:
corriere tv
Maltempo, neve in Liguria: in azione le squadre di soccorso della Protezione civile

Attualità venerdì 06 febbraio 2015 ore 10:45

​Divorzi e separazioni più semplici a Calcinaia

Già a regime le nuove procedure che prevedono di sciogliere il matrimonio senza passare dal tribunale, ma attraverso l’ufficio di stato civile



CALCINAIA — Separazioni e divorzi più veloci, semplici ed economici. Tutto ciò è già possibile a Calcinaia, dove il Comune ha messo da poco a regime le nuove procedure sancite dalla legge di novembre scorso che permette alle coppie che intendono divorziare o separarsi di sciogliere il vincolo matrimoniale senza dover passare dal tribunale, ma attraverso l’ufficio di stato civile al costo di 16 euro.

Nel municipio calcinaiolo, ad oggi, è infatti già stato concluso un accordo di scioglimento definitivo e due procedure stanno per essere completate. Il tutto, nel massimo rispetto della privacy dei due ex coniugi.

Per poter accedere alla procedura offerta dagli uffici comunali occorre che la separazione o il divorzio siano consensuali, che i soggetti interessati non siano genitori di figli minorenni o maggiorenni incapaci, portatori di handicap o economicamente non autosufficienti, che i coniugi non possano concordare fra loro alcun patto di trasferimento patrimoniale.

Se queste condizioni vengono rispettate, gli interessati possono quindi recarsi all’ufficio di stato civile del Comune di residenza di uno degli sposi o del Comune in cui è stato contratto il matrimonio. Sarà fissato un primo appuntamento, a cui dovranno partecipare entrambi i soggetti in cui verrà steso l’accordo che sancisce la volontà comune dei due. Successivamente, passati almeno 30 giorni (periodo stabilito dalla legge per eventuali ripensamenti), gli ex coniugi saranno riconvocati per sottoscrivere un atto di conferma del suddetto accordo.

Alla legge dovrà seguire poi un progetto di riforma del diritto di famiglia più ampio che ridurrà i tempi di attesa per rendere effettivo il divorzio da tre a un anno.



Tag

Programmazione Cinema Farmacie di turno


Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Spettacoli

Attualità

Attualità