QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 16°30° 
Domani 17°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 18 luglio 2019

Attualità martedì 29 gennaio 2019 ore 17:05

Dodici progetti avveneristici per Peccioli

L'attraversamento della Fila è una sfida architettonica e sociale. Macelloni: "Investiamo per allargare e mantenere vivo il centro storico"



PECCIOLI — Ci sono numerosi studi pecciolesi, ma anche il blasonato Mca di Mario Cucinella, fra le firme dei dodici progetti di massima per l'attraversamento ciclopedonale e meccanizzato della Fila, la strada che attualmente taglia Peccioli, con il centro storico da un lato e gli impianti sportivi, la pista ciclabile e le future scuole dall'altro.

"L'unico modo di salvare i centri storici - ha ribadito stamane il sindaco Renzo Macelloni - è renderli accessibili e funzionali". Da qui l'idea di lanciare una gara fra architetti, per collegare la già progettata passerella con l'area a ovest della Fila, dove sorgerà presto anche il nuovo polo scolastico (progetto di fattibilità approvato, stanziati 9 milioni di euro per scuole elementari e medie).

Su invito, hanno risposto in dodici. Si tratta di studi che già hanno lavorato per Peccioli e conoscono il territorio. Sono, in ordine rigorosamente alfabetico: Luigi Aldiccioni Architetto di Peccioli, Arx Srl di Firenze, AssoStudio 1989 di Peccioli, Casati Architetture di Peccioli, Colucci&partners architettura di Pontedera, Fs architecture Flavio Santarnecchi di Peccioli, StudioGianni di Tavernelle Val di Pesa, Giorgieristudio di Firenze, Alfonso Guiggi Studio di Architettura di Peccioli, Heliopolis 21 achitects di San Giuliano Terme, Iachella Federico di Ponsacco, MCA Mario Cucinella Architects Srl di Bologna.

"Si tratta di dodici suggestioni e idee - ha specificato il primo cittadino - che rimaranno esposte al Centro Polivalente un mesetto e che saranno presentate ai cittadini dagli architetti stessi nel corso di tre incontri, le sere del 4, 11 e 15 febbraio".

In attesa che i progetti siano illustrati e spiegati nel dettaglio - sarà realizzata anche una pubblicazione -, possiamo dire che tutti e dodici gli autori hanno puntato molto sull'innovazione. Diverse e assai avveneristiche le soluzioni proposte, la maggior parte delle quali ipotizzano la realizzazione di passerelle sopraelevate e ascensori. In netta minoranza l'ipotesi di un sottopasso, mentre più di uno studio propone navette elettriche o comunque meccanizzate. Insomma, dal più ardito al più semplice, ce n'è per tutti i gusti.

"Sono rimasto particolarmente impressionato da questi progetti - ha detto in proposito Macelloni -. Tutti offrono spunti e stimoli importantissimi, ognuno presenta soluzioni e intuizioni stimolanti. Per poter facilatare la scelta da parte dell'amministrazione, chiederemo a ognuno dei dodici progettisti di dare una valutazione alle proposte presentate dai colleghi".

Macelloni ipotizza il costo dell'opera in circa 10 milioni di euro, magari realizzabile in due o più lotti: "Il valore immobiliare del centro storico di Peccioli ha superato i 100 milioni di euro e questo investimento moltiplica i valori, con benefici su più fronti: economico, turistico e culturale, perché portiamo grande innovazione in un contesto di grande respiro storico e paesaggistico".

Quindi il sindaco, ha ricordato che "l'azione del Comune è a tutto campo", infatti c'è ancora la possibilità di ristrutturare casa in centro storico a costo zero, grazie agli incentivi messi a disposizione dall'amministrazione.

Nella gallery qui sotto alcune immagini dei dodici progetti presentati.

Guido Bini
© Riproduzione riservata



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Sport

Cronaca