QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 10°13° 
Domani 10°14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 07 dicembre 2019

Cronaca martedì 11 febbraio 2014 ore 19:31

"Domani scuole aperte" lo comunica il sindaco Millozzi

Il sindaco Simone Millozzi durante un sopralluogo sull'Arno
Il sindaco Simone Millozzi durante un sopralluogo sull'Arno

Rimane chiuso per permettere il pompaggio dell'acqua da Campi d'Era il sottopasso di via delle Colline, forse di nuovo transitabile mercoledì mattina



PONTEDERA — Domani (12 febbraio) si torna a scuola, passata la piena dei fiumi, che per la giornata di oggi martedì 11, ha costretto il sindaco Simone Millozzi a chiudere le scuole per motivi di sicurezza, a Pontedera l'attività didattica domattina potrà riprendere. A comunicare la riapertura degli edifici scolastici è il sindaco Simone Millozzi che spiega: “A quanti mi chiedono informazioni circa l'apertura delle scuole per domani mattina, confermo che non vi sono al momento attuale situazioni che la impediscano. Pertanto, salvo diverse indicazioni successive, le scuole cittadine di ogni ordine e grado domani mattina saranno aperte”. E il sindaco inoltre precisa che se dovessero verificarsi nuovi problemi, che per ora non sono previsti, farà nuove tempestive comunicazioni.

E domattina se non ci saranno nuovi problemi verso le 7 il sindaco Millozzi potrebbe anche riaprire il sotto passo ferroviario di via delle Colline, ancora chiuso per permettere il pompaggio dell'acqua dalla zona di Campi d'Era. “Le idrovore - spiega Millozzi – lavoreranno tutta la notte e quindi il sottopasso deve rimanere chiuso perché ci sono tubi e attrezzature, mi auguro di poterlo riaprire al traffico entro le 7 di mercoledì mattina”.

Il sottopassaggio ferroviario lungo via della Colline era stato chiuso dello stesso sindaco dopo che nella notte scorsa aveva fatto personalmente un sopralluogo per verificare la situazione nella zona di Campi d'Era, dove l'acqua si era riversata nei terreni circostanti, formando ristagni e bacini che ostruivano il deflusso delle fosse agricole. Vista la sitauzione Millozzi aveva disposto la chiusura del sottopasso per permettere le operazioni di pompaggio per riversare l'acqua nell'Era attraverso i tubi.



Salvini: «Denunciato da Carola Rackete. E noi la contro-denunciamo»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca