Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:24 METEO:PONTEDERA19°32°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 15 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Siccità grave anche in Germania, i livelli del fiume Reno ai minimi storici

Politica giovedì 06 dicembre 2018 ore 15:30

Leone candidato sindaco di 'Pontedera in Comune'

Eugenio Leone

Oggi il lancio della candidatura Fuori del Ponte, dove è arrivato in Vespa. Parteciperà alle primarie del centrosinistra il 3 febbraio



PONTEDERA — Come era (in parte) prevedibile, sarà Eugenio Leone a rappresentare come candidato sindaco l'altra faccia della medaglia del centrosinistra, sfidando Matteo Franconi (Pd) alle primarie fissate per il 3 febbraio. 

Stamani Leone ha ufficializzato la sua candidatura definendola "del cambiamento mentre quella di Matteo Franconi è nel segno della continuità" e aggiungendo che la sua lista civica Pontedera in Comune è un po' "come Davide contro Golia" ma, come aveva già detto altre volte, "nel segno e nell'area del centrosinistra".

Eugenio Leone ha 50 anni, è nato nella splendida cittadina pugliese di Ostuni, si è laureato a Pisa in ingegneria delle comunicazioni, qualcosa di simile all'informatica, e da un decennio o quasi è un protagonista della vita cittadina. Consigliere eletto 5 anni con la Lista Arancione che portò un buon contribuito alla rielezione di Simone Millozzi a sindaco, è diventato presidente della filarmonica Volere è Potere e consigliere delegato alle manifestazione motoristiche incentrate sulla Vespa. Ma è stato anche molte altre cose, a esempio autore e regista della bella rievocazione teatralizzata della Festa della Toscana, col ruolo attivo partecipante e promotore in molte delle iniziative cittadine.

Presentatosi in Vespa arancione al bar La Loggia di Fuori del Ponte, dove Pontedera in Comune ha fissato la conferenza stampa di lancio della sua candidatura, Leone ha parlato pacatamente ma anche concretamente della necessità di dare un nuovo impulso all'amministrazione comunale, indicando però come primo obiettivo comune quello di battere il centrodestra alle elezioni del prossimo maggio.

Pontedera In Comune racchiude tre "anime": quella di Leone e dell'ex lista Arancione, quella dell'ex Lista Civica Indipendente di opposizione guidata da Alessandro Puccinelli (ma fondata da Mario Marianelli) e quella del Partito Socialista Italiano.

"Vogliamo offrire a Pontedera una nuova strada - ha detto Leone -; una strada che rimetta al centro la città, le persone e non i partiti. All’interno della coalizione di centrosinistra vogliamo superare la continuità che il PD oggi rappresenta e, insieme, vogliamo proporre un civismo basato su responsabilità, solidarietà e legalità, fondendo tutte le esperienze civiche della città".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Elettricista con la musica nel sangue, suonava la tastiera e la fisarmonica. Una passione che l'ha portato a esibirsi in tutta la Toscana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Attualità

Attualità