comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 17° 
Domani 19° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 03 aprile 2020
corriere tv
Il racconto: «Ho dovuto piangere mio padre recluso in quarantena. È morto da solo»

Attualità mercoledì 26 febbraio 2020 ore 16:52

Dissesto e frane, interventi a Palaia e Capannoli

Lavori di messa in sicurezza di un versante franoso

Stanziamenti regionali per risolvere due criticità nei due comuni. Finanziati anche alcuni studi per i territori di Peccioli, Terricciola e Vecchiano



FIRENZE — La giunta regionale ha approvato il Documento operativo di difesa del suolo, stanziando oltre 16 milioni di euro per interventi volti a mitigare il rischio idraulico e idrogeologico. Di questi, circa 1,5 milioni di euro sono stati destinati a interventi e progettazioni in Provincia di Pisa.

Per quanto riguarda Palaia, è stata finanziata la messa in sicurezza della frana in località Casina di Toiano (662mila euro) e interventi di recupero e consolidamento sul versante nord est e sud del quarto lotto in località Toiano (309mila euro). Altro finanziamento, destinataria la Provincia di Pisa, riguarda gli interventi nel comune di Capannoli per la messa in sicurezza dei dissesti riguardanti la valle del B. del Pietraio e la Sp 26 lotto 1 (420mila euro).

Finanziati anche tre studi di progetto: per Peccioli, riguardo alla messa in sicurezza del versante sud della frazione di Fabbrica (50mila euro); per Terricciola, uno studio geologico del versante sud del centro abitato di Morrona (30mila euro); per Vecchiano, uno studio idraulico per ridurre la pericolosità da alluvione e rischio alluvioni (15mila euro).

Soddisfazione è stata espressa dai consiglieri regionali del Pd pisano, Andrea Pieroni e Alessandra Nardini. "Un impegno mantenuto da parte della Regione - ha detto il primo - per la messa in sicurezza di un territorio sempre più a rischio idrogeologico a causa dei cambiamenti climatici. Già nell’agosto scorso sono stati finanziati con 480mila euro gli studi sul rischio idraulico nei comuni del Distretto del cuoio oltre ai comuni di Pontedera e Santa Maria a Monte". "La Regione conferma così un impegno reale e concreto per la tutela e la difesa del nostro territorio e per la sua messa in sicurezza" ha detto la seconda.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità