Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:00 METEO:PONTEDERA19°36°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 20 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Brucia la collina dei Camaldoli, paura a Napoli
Brucia la collina dei Camaldoli, paura a Napoli

Attualità giovedì 28 settembre 2023 ore 21:00

Fusione, ok del Consiglio regionale al quesito

L'aula del Consiglio regionale

Approvata a maggioranza la formulazione del referendum, che sarà convocato a breve. Giani: "Si farà soltanto se vincerà il sì in entrambi i Comuni"



FIRENZE — Nell'ultima seduta del Consiglio regionale, l'assemblea ha approvato la formulazione del quesito referendario che interesserà i Comuni di Peccioli e Lajatico. Il provvedimento è stato adottato a grande maggioranza, con il sì dei gruppi del Partito Democratico, Italia Viva, Lega e Fratelli d'Italia; a opporsi, invece, il Movimento 5 Stelle.

Nello specifico, si tratta di un atto strutturale al percorso di fusione: il referendum, come ormai noto, è infatti solamente consultivo. "La proposta ha due obiettivi: indire la consultazione e formulare il quesito che chiede ai cittadini se siano favorevoli - ha spiegato Giacomo Bugliani, consigliere del PD e presidente della prima Commissione - il referendum è di natura prettamente consultiva: per questo, il Consiglio regionale resta libero di valutarne l’esito".

Adesso, dunque, il presidente Eugenio Giani avrà 30 giorni a disposizione per pubblicare il decreto d'indizione. Da quel momento, dovranno trascorrere altri 60 giorni prima del referendum. "I tempi saranno comunque serrati - ha aggiunto Bugliani - in ragione delle elezioni comunali che nella primavera del 2024 interesseranno entrambi i Comuni".

Sull'esito referendario, il consigliere Diego Petrucci di Fratelli d’Italia ha voluto ricordare la propria interrogazione presentata all’assessore Ciuoffo. "Ho domandato - ha specificato - se la Regione intenda prendere in considerazione l’esito del referendum con una valutazione complessiva del voto come fosse un elettorato unico o se invece si vorrà tenere conto dell’esito in ogni singolo Comune". 

"Non sono per niente convinta della fusione - ha dichiarato la capogruppo della Lega, Elena Meini - quei territori sono molto diversi. Speravo di leggere nelle dichiarazioni rilasciate dai sindaci in prima Commissione una visione che andasse oltre la macchina amministrativa e lo snellimento burocratico. Questa delibera, però, pone il quesito referendario in modo chiaro: per questo abbiamo votato a favore dell’atto".

A fugare i dubbi sull'interpretazione da parte della Regione, ci ha pensato lo stesso Giani. "Il nuovo Comune dell’Alta Valdera avrà una funzione strategica - ha commentato - cercherò la soluzione giuridica per distribuire i vantaggi del sistema di smaltimento dei rifiuti del Comune di Peccioli in un contesto di Comuni più larghi, perché il disagio di Palaia, Terricciola, Fauglia, Capannoli deve essere tenuto in considerazione".

"Non abbiamo giurisprudenza univoca e la Toscana ha deciso in modi diversi in passato - ha concluso - ma dico già adesso che il nuovo Comune si dovrà costituire nel caso di un sì da parte di entrambe le popolazioni, mentre se prevalesse il no in uno dei due Comuni, la fusione non si dovrà fare".

"Peccioli e Lajatico sono due Comuni socialmente e culturalmente del tutto differenti - ha concluso Francesco Torselli, capogruppo di Fratelli d'Italia - ma alla luce dell’intervento del presidente Giani, il nostro voto diventa favorevole".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La compagnia teatrale dell'UTEL nella prima della commedia "Chiedilo al vento" ha dimostrato una indiscussa ed apprezzabile crescita artistica
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Elezioni

Elezioni